EU GREEN: l’Università di Parma in Irlanda alla Research Week

16
atu – foto dal sito dell’Università di Parma

L’Ateneo all’Atlantic Technological University di Sligo per la seconda edizione: “BRIDGING GAPS: advance collaboration in research and education”

PARMA – Oltre 100 ricercatrici e ricercatori dell’alleanza comunitaria EU GREEN si sono incontrati nei giorni scorsi all’Atlantic Technological University di Sligo (Irlanda) per la seconda edizione della Research week, BRIDGING GAPS: advance collaboration in research and education.

Per l’Università di Parma hanno partecipato il Prorettore alla Ricerca e al Trasferimento tecnologico Daniele Del Rio, il Delegato al Coordinamento dei Work Packages EUGREEN Marco Bartoli, ricercatrici e ricercatori attivamente impegnati nella Commissione di ricerca EU GREEN, nei cluster di ricerca e nel PhD council e un funzionario dell’unità a supporto della ricerca internazionale.

La Commissione di ricerca dell’alleanza è stata aggiornata in merito all’avanzamento delle attività dei cluster di ricerca e dei progetti finanziati lo scorso anno mediante i seed funding EU GREEN, alla mobilità di ricercatrici e ricercatori tra sedi alleate, alle dinamiche dei numerosi corsi blended attivati in un solo anno di lavoro, ai progetti condivisi presentati e in progress, e ai primi passi del PhD council, sui temi complessi delle scuole di dottorato, dei doppi titoli e delle cotutele.

È stata inoltre presentata la nuova call del Work Package 3 EU GREEN (guidato dall’Università di Angers, co-guidato dall’Università di Parma e dedicato alla strutturazione della collaborazione di ricerca tra gli Atenei dell’alleanza), che supporterà diverse iniziative finalizzate ad aumentare la conoscenza reciproca, la coesione, la mobilità delle ricercatrici e dei ricercatori EU GREEN e la partecipazione a call europee.

L’Università di Parma si è candidata a ospitare la terza edizione della Research week nel 2025: un’occasione importante per alimentare e sostenere le interazioni con le Università alleate, radicare ulteriormente la ricerca EU GREEN in Ateneo e promuovere le tante opportunità di crescita che un’alleanza tra Università europee facilita.