EmiLib, portale web biblioteche, lettura digitale in crescita

Nella rete 600 biblioteche in regione. A Modena 3175 nuovi iscritti e oltre 20 mila prestiti digitali di ebook nel 2018, che a gennaio 2019 hanno superato quota duemila. Altri servizi

MODENA – Con l’ingresso del polo bibliotecario di Ferrara, si allarga la rete digitale di EmiLib (www.emilib.it), portale di risorse digitali a disposizione di tutti gli utenti delle biblioteche delle province di Modena, che ha aderito da subito, Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Bologna. Ferrara e provincia portano la rete a un totale di più di 600 biblioteche che possono offrire un servizio digitale. Il portale EmiLib è realizzato in collaborazione con l’Ibc (Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna), per un bacino totale di oltre 3.300.000 utenti.

Le biblioteche di Modena e provincia aderendo al network, garantiscono oggi ai propri utenti l’accesso a più di 34 mila ebook, oltre 7 mila quotidiani e riviste, quasi 500 audiolibri, e molte altre risorse.

La lettura in digitale è un terreno del quale vanno alla scoperta sempre più utenti, abituali frequentatori delle biblioteche e non: nel 2018 sono stati 3.575 i nuovi utenti delle biblioteche di Modena che si sono iscritti a EmiLib, facendo così della provincia di Modena il polo con più nuovi utenti attivati di tutto il portale. Nel 2018 sono stati 20.931 i prestiti digitali di ebook effettuati dagli utenti della nostra realtà, e nel solo mese di gennaio 2019 è stato superato il tetto dei duemila prestiti digitali mensili. Per comprendere l’interesse sempre più ampio per la lettura digitale, basti dire che a Modena e provincia attualmente in due mesi vengono fatti lo stesso numero di prestiti digitali che erano stati realizzati nell’intero anno 2016.

Un servizio molto apprezzato è anche la consultazione online di quotidiani locali e nazionali e riviste: nel 2018 le consultazioni della sezione edicola per la provincia di Modena sono state circa 274 mila e in tutto il portale EmiLib ben 1.146.000.

Il servizio è completamente gratuito e fornito da tutte le biblioteche di Modena e provincia e dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia: basta essere iscritti e utilizzare il codice tessera e la data di nascita (o le credenziali di Ateneo) per accedere la prima volta o ci si può recare in una delle oltre 100 biblioteche di Modena e provincia per iscriversi gratuitamente.