Embargo fino alle 17 di oggi

22

Invest in Bologna for Talent, nasce il servizio metropolitano per attrarre talenti nazionali e internazionali. Inaugurato oggi lo sportello informativo in Salaborsa

BOLOGNA – Attrarre e trattenere talenti nazionali e internazionali e promuovere l’area metropolitana bolognese in Italia e all’estero. Con questa missione nasce il servizio “Invest in Bologna for Talent”, che la Città metropolitana di Bologna mette a disposizione di imprese e centri di ricerca del territorio, un vero e proprio accompagnamento per agevolare l’arrivo e la permanenza di nuovi assunti.

Il nuovo servizio, che nasce nel quadro delle politiche metropolitane e regionali per l’attrattività, è stato presentato oggi pomeriggio nell’auditorium Enzo Biagi di Salaborsa con l’evento “Bologna e Talento: investire nel capitale umano come fattore di crescita”, a cui hanno partecipato alcuni importanti attori del sistema regionale, imprenditoriale e universitario, che hanno portato le loro esperienze.

Invest in Bologna for Talent ha uno spazio dedicato all’accoglienza e all’informazione al secondo piano di Salaborsa (in concessione dal Comune di Bologna), dove un tutor sarà presente alcuni giorni a settimana (martedì ore 10-13, mercoledì ore 10-13 e giovedì ore 10-18) e riceve su appuntamento, a seguito di contatto via mail all’indirizzo fortalent@cittametropolitana.bo.it da parte del lavoratore/ricercatore. Il servizio svilupperà inoltre azioni di promozione e co-promozione delle opportunità del territorio.

Invest in Bologna for Talent è frutto di un percorso di co-progettazione con alcuni Enti del territorio metropolitano, già attivi in questo ambito a partire da ART-ER, Università di Bologna, Comune di Bologna, Fondazione Innovazione Urbana, Bologna Business School, Confindustria Emilia Area Centro, e in stretta sinergia con la strategia regionale di attrazione dei talenti internazionali it-ER.

Rosa Grimaldi, delegata del Sindaco di Bologna alla promozione economica e attrattività internazionale della Città metropolitana di Bologna, durante la presentazione ha dichiarato: “La competitività di un territorio dipende dalla qualità del capitale umano. Invest in Bologna for Talent è un tassello di una strategia articolata che la Città metropolitana sta sviluppando da tempo per rendere il nostro territorio un luogo di eccellenza, puntando sulle competenze e sul capitale umano. La strategia prevede altre azioni nell’ambito dell’attrazione internazionale di investimenti, supporto alle start-up e servizi all’imprenditorialità, azioni per il lavoro qualificato. È un punto di partenza di una progettualità più ampia. Oggi abbiamo la casa dei talenti, a breve avremo la casa dell’Innovazione (Bologna Innovation Square) alla quale stiamo lavorando per offrire un luogo di incontro, contaminazione e condivisione aperto alle imprese, alle associazioni, agli enti che parlano la lingua dell’innovazione, con obiettivo unificatore la crescita del nostro territorio”.

Invest in Bologna for Talent nasce dunque dalla necessità di rispondere a molteplici esigenze:

  • riconoscere le competenze come un asset fondamentale per il rafforzamento e l’innovazione del tessuto imprenditoriale e cercare di agevolare l’incontro tra competenze specifiche in alcuni ambiti produttivi e di ricerca;
  • facilitare l’arrivo e la permanenza di lavoratori e ricercatori assunti dalle imprese e dai centri di ricerca del territorio, creando un contesto favorevole attraverso un servizio di landing in grado di agevolare la raccolta di informazioni utili, il trasferimento e l’inserimento dei profili e delle loro famiglie nel territorio;
  • rendere l’area metropolitana un territorio sempre più attrattivo, capace di richiamare e trattenere talenti, e di competere a livello nazionale e internazionale non solo sull’attrazione degli investimenti, ma anche sulle competenze;
  • progettare nuove azioni e politiche integrate per favorire l’attrattività, rafforzando anche le politiche di attrattività regionale.

Nello specifico, Invest in Bologna for Talent offre informazioni e supporto al trasferimento attraverso un servizio di landing, in lingua italiana e inglese, che si articola in:

  • uno spazio dedicato all’accoglienza e all’informazione in Salaborsa;
  • un canale unico di informazione nella sezione Per i talenti sul sito www.investinbologna.it dove vengono messi a sistema i servizi rivolti a un lavoratore/ricercatore neoassunto, anche internazionale: adempimenti per l’ingresso nel territorio italiano, individuazione di un primo alloggio temporaneo, accesso al sistema di trasporto e ai servizi socio-sanitari, individuazione di un alloggio di medio-lungo periodo, attività di volontariato e di scoperta del territorio;
  • un accompagnamento attraverso il tutor che definisce un percorso specifico sulla base dei bisogni del lavoratore/ricercatore e lo supporta per accedere ai documenti richiesti e ai servizi;
  • attività seminariali e momenti di networking.

Tutto questo viene reso possibile anche grazie al dialogo con la Questura per quanto riguarda le informazioni sugli adempimenti in entrata per chi proviene dall’estero, e un elenco di agenzie immobiliari che hanno aderito al progetto e offrono, in diverse lingue, consulenza per la ricerca, l’affitto e l’acquisto di una casa. Il servizio rivolge attenzione anche ai partner dei talenti che vengono assunti: alcuni soggetti accreditati ai servizi per il lavoro hanno infatti aderito per offrire loro la possibilità di individuare nuove opportunità occupazionali e di reinserimento lavorativo.

Invest in Bologna for Talent confluirà, inoltre, all’interno di BIS – Bologna Innovation Square – il luogo dedicato all’impresa e all’innovazione, dove mettere a sistema le diverse progettualità e servizi pubblici e dove sarà possibile organizzare eventi anche di networking.