Elezioni politiche, controllare la tessera elettorale

10
urna

In caso di smarrimento, deterioramento o esaurimento degli spazi è possibile richiederne una nuova prenotando un appuntamento. Si vota domenica 25 settembre

MODENA – Domenica 25 settembre, dalle 7 alle 23, gli italiani saranno chiamati al voto per le elezioni politiche della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica e il Comune di Modena invita sin da ora i cittadini modenesi ad accertarsi di essere in possesso della tessera elettorale e che abbia ancora spazi disponibili per la timbratura.

Gli elettori dovranno infatti presentarsi al proprio seggio con la tessera elettorale, indispensabile per esercitare il diritto di voto, e un documento di identità o riconoscimento. In caso di smarrimento, deterioramento o esaurimento degli spazi sulla tessera, è possibile richiederne una nuova prendendo un appuntamento all’ufficio elettorale di via Santi tramite l’Agenda online del Comune oppure telefonicamente (al numero 059 2032077 il lunedì e giovedì dalle ore 9 alle ore 18 e il martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 9 alle ore 13).

La tessera è un documento personale che si deve conservare perché serve per 18 consultazioni e deve essere esibita al presidente di seggio a ogni elezione insieme a un documento d’identificazione (carta d’identità cartacea o elettronica, patente di guida, passaporto o altro documento equipollente purché munito di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente rilasciato da un’Amministrazione dello Stato). Questi documenti di riconoscimento sono considerati validi per accedere al voto anche se scaduti, purché risultino sotto ogni altro aspetto regolari e assicurino l’identificazione dell’elettore. A ogni elezione, sulla tessera viene apposto un timbro per attestare l’avvenuta votazione.

Tutte le informazioni sulle elezioni politiche del 25 settembre e sui documenti necessari sono consultabili sulla specifica sezione del sito istituzionale (www.comune.modena.it/argomenti/elezioni), dove sono indicate anche le disposizioni per il voto degli italiani residenti all’estero.