Edilizia scolastica: Piano nazionale di ripresa e resilienza. Nuovi finanziamenti per l’edilizia scolastica

50
Stemma Provincia Forlì-Cesena
Stemma Provincia Forlì-Cesena

FORLÌ-CESENA – A seguito della pubblicazione del DM 343 del 2 dicembre “Definizione dei criteri di riparto, su base regionale, delle risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza e delle modalità di individuazione degli interventi” , la Provincia di Forlì-Cesena, nell’ambito del suo ruolo  istituzionale di coordinamento e di supporto agli Enti, ha informato i Comuni del territorio della possibilità di aggiornare la graduatoria triennale di edilizia scolastica 2018 – 2020, per accedere alle risorse previste nel PNRR in riferimento alle 5 specifiche  linee di finanziamento: 

1- costruzione nuove scuole mediante sostituzione di edifici

2- piano per gli asili nido e le scuole per l’infanzia

3- piano di estensione del tempo pieno

4- piano per le infrastrutture per lo sport nelle scuole

5- piano di messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole

La Provincia ha, pertanto, invitato i Comuni interessati a presentare specifiche candidature sulla base di una scheda tipo proprio con la finalità di aggiornare il Piano del 2020. 

Gli uffici tecnici provinciali hanno fornito un supporto costante ai Comuni per spiegare i contenuti del Decreto e per condividere possibili soluzioni alle criticità emerse anche attraverso l’applicazione delle migliori pratiche esistenti in altre Province della Regione, con la quale è stato mantenuto uno stretto raccordo anche interpellando l’unità di supporto tecnico del Ministero – PNRR, per chiarire i dubbi tecnici ed economici emersi durante l’attività di confronto con i Comuni.

26 i Comuni che hanno presentato le schede richieste per complessivi 91 progetti di aggiornamento del Piano, al momento tutti oggetto di istruttoria.

A conclusione di quest’ultima verranno ripartiti, nell’ambito dell’art. 5 del DM 343/2021, tra i Comuni che hanno riportato il più alto punteggio in graduatoria e la Provincia, finanziamenti disponibili per complessivi € 4.405.971,04.

Verranno, inoltre, attribuiti, nell’ambito delle altre linee di finanziamento di competenza diretta del Ministero, i 10 punti di premialità previsti per le candidature di cui agli ambiti pubblicati sul sito: www.pnrr.istruzione.it.

“Si tratta di una grande opportunità per l’edilizia scolastica del nostro territorio – commenta il Presidente Enzo Lattuca – e dunque per il nostro futuro. Un’opportunità che abbiamo la possibilità di cogliere grazie all’importante lavoro di coordinamento e di supporto svolto dagli uffici tecnici provinciali insieme a ciascun Comune. Anche a livello provinciale – prosegue Lattuca – si aprirà presto una nuova ed importante stagione di investimenti, in questo caso diretti alle scuole. Dobbiamo infatti tenere presente che, oltre ai 4,4 milioni di euro già a disposizione della Provincia, dal Governo per i Comuni dell’Emilia-Romagna saranno messi a disposizione con i bandi oltre 300 milioni di euro da destinare all’edilizia scolastica, e sono certo che i progetti dei Comuni della nostra Provincia sapranno attrarre ulteriori importanti risorse”.