‘E le nuvole sosterranno il mio peso’ martedì 8 marzo al Teatro Duse di Bologna

37
Serra Yilmaz – Ph Gokhan Cirak

BOLOGNA – L’8 marzo alle ore 21 debutta in prima nazionale al Teatro Duse di BolognaE le nuvole sosterranno il mio peso’, uno spettacolo sincretico di teatro, musica, danza, poesia e immagini, il cui nucleo drammaturgico ruota attorno al senso straniante generato dalla perdita della vista, l’abilità nella disabilità, e il tango argentino. Narratrice in scena sarà l’attrice turca e musa di Ferzan Ozpetek, Serra Yilmaz, con la sua inconfondibile presenza scenica e il suo timbro vocale dinamico, profondo e acuto.

Accompagnata dai registi Carlos Branca e Rosanna Pavarini, Serra Yilmaz renderà palpabili i sottotesti che il tango esprime in assenza della vista, ponendo lo spettatore in una condizione diversa dal solito, e abbattendo quelle barriere che non permettono di vedere nel buio e di ascoltare nel rumore.

Sul palco anche il danzatore Tobias Bert e Gabriella Panaro, ballerina di tango non vendente, che, lontano da stereotipi e preconcetti, porterà in scena la storia del suo incontro con il tango argentino, ballo basato sulla comunicazione tra corpi attraverso l’abbraccio, e dell’incontro con il poeta Jorge Luis Borges. Anche Borges, infatti, fu colpito dalla perdita progressiva della vista a causa di una malattia simile a quella della ballerina. Tra versi, musica e danza, lo spettatore verrà portato oltre il confine del visibile, al cospetto del mondo infinito dell’oscurità.

La poetica di Borges, tra cui i temi ricorrenti del labirinto, degli specchi e della perdita della vista, dialogherà con la poesia di Giovanni Lenzi, giovane autore affetto da deficit cognitivo. I suoi componimenti entrano in un mondo fatto di emozioni dirette, la sua scrittura è simile ad un dipinto, ricco di suggestioni e colori da ascoltare. Laddove intelletto e razionalità portano ad un assopimento delle emozioni, le poesie del giovane Lenzi mirano a risvegliare la sensibilità perduta. La musica dal vivo è affidata a Gianni Iorio al bandoneon, Marcello Corvino al violino e Pasquale Stafano al pianoforte.

Lo spettacolo è promosso da Associazione Culturale Perseo e Corvino Produzioni, in collaborazione con Rp Retininite Pigmentosa Odv, con il patrocinio della Fondazione Fo Rame, e il contributo di Fondazione Divo Bartolini e della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

ASSOCIAZIONE CULTURALE PERSEO E CORVINO PRODUZIONI

in collaborazione con RP RETINITE PIGMENTOSA ODV CON IL PATROCINIO DELLA FONDAZIONE FO RAME E IL CONTRIBUTO DI FONDAZIONE DIVO BARTOLINI E FONDAZIONE DEL MONTE DI BOLOGNA E RAVENNA

Serra Yilmaz

E LE NUOVE SOSTERRANNO IO MIO PESO

voce narrante SERRA YILMAZ

e con GIOVANNI LENZI, CARLOS BRANCA

e i ballerini di Tango GABRIELLA PANARO, TOBIAS BERT

bandoneon GIANNI IORIO

violino MARCELLO CORVINO

pianoforte PASQUALE STAFANO

testi di ROSANNA PAVARINI

poesie di GIOVANNI LENZI

scenografia video e disegno luci CARLO CERRI

progetto sonoro ANDREA BALDUCCI

regia CARLOS BRANCA E ROSANNA PAVARINI

BIGLIETTI

                                                                    Intero           Ridotto         Mini

Platea                                                           27 euro          24,5 euro      23 euro

Prima galleria e palchi                                    23 euro          20,5 euro      19,50 euro

Prima galleria e palchi con visibilità ridotta       19 euro          17 euro         16 euro

Seconda galleria                                             19 euro         17 euro         16 euro

BIGLIETTERIA

Teatro Duse – Via Cartoleria, 42 Bologna – Tel. 051 231836 – biglietteria@teatroduse.it

Dal martedì al sabato, dalle ore 15 alle 19 e da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

On line: teatroduse.it | Vivaticket

DEBUTTA AL DUSE ‘E LE NUVOLE SOSTERRANNO IL MIO PESO’

CON SERRA YILMAZ E LA BALLERINA NON VEDENTE GABRIELLA PANARO

Prima nazionale: 8 MARZO 2022 | ore 21

Teatro Duse – Bologna, via Cartoleria 42