DPCM 24 ottobre 2020: le sedi dell’Istituzione Bologna Musei rimangono regolarmente aperte al pubblico

22
BOLOGNA – Il servizio di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura è assicurato, a condizione che siano garantite le modalità di fruizione contingentata in modo da evitare assembramenti di persone e il rispetto della distanza interpersonale di almeno 1 metro tra i visitatori, nel rispetto dei protocolli o linee guida adottati dalle Regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome. È quanto prevede il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 ottobre 2020 recante nuove misure urgenti di contenimento del contagio del virus COVID-19 sull’intero territorio nazionale.

A fronte delle specifiche misure organizzative di protezione e prevenzione già adottate in vista della riapertura dello scorso 18 maggio 2020 – differenziate in base alle dimensioni e alle caratteristiche dei luoghi e delle attività svolte di ciascuna sede espositiva – le collezioni permanenti e mostre temporanee dell’Istituzione Bologna Musei rimangono dunque regolarmente aperte e visitabili in sicurezza.Restano confermate inoltre le visite guidate e i Percorsi nel tempo e nello spazio nei musei di Bologna che ogni settimana propongono veri e propri viaggi tematici nelle collezioni, spaziando dalle letture più immediate dei capolavori esposti alla creazione di associazioni inedite tra oggetti appartenenti ai patrimoni delle diverse aree museali fino ad approfondimenti specifici e maggiormente specialistici.L’offerta formativa dei Servizi educativi dell’Istituzione Bologna Musei rivolta alle scuole e le relative modalità di prenotazione sono state predisposte fin dall’inizio in modo da adattarsi alle norme prescritte in relazione all’evolversi dell’emergenza sanitaria.
Attraverso la piattaforma http://didatticabo.midaticket.it/ è possibile verificare la possibilità di prenotare ciascun percorso.

In ottemperanza all’Art. 1 comma 9 lettera m) che dispone la sospensione degli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto, da oggi e fino al termine della validità del decreto fissato per il 24 novembre 2020 sono sospesi tutti gli eventi, concerti e spettacoli.

Nell’unirmi alla richiesta al governo di ritornare sulla decisione di sospendere l’attività di teatri e cinema – dichiara Roberto Grandi, presidente Istituzione Bologna Musei – ricordo che in questo momento è importante che anche i cittadini diano un segno della volontà di continuare a fruire delle proposte culturali. Oggi questo segno può essere dato visitando i musei che sono uno dei pochi spazi culturali ancora aperti e sicuri. I musei dell’Istituzione Bologna Musei sono infatti aperti oltre 200 ore a settimana e propongono sia mostre temporanee sia magnifiche collezioni permanenti che spaziano dal mondo antico alla contemporaneità. Le aperture programmate per piccoli nuclei di visitatori alla volta garantiscono non solo sicurezza, ma la possibilità di passeggiare tra le narrazioni che i nostri musei propongono con una calma, attenzione e personalizzazione della visita non possibili in precedenza. Tutti noi ci auguriamo che siano numerosi i nostri cittadini e gli eventuali visitatori che vogliano accogliere questa opportunità”.

Per conoscere le misure di sicurezza adottate dall’Istituzione Bologna Musei per poter garantire la miglior tutela dei visitatori ed evitare al massimo il rischio di contagio, si invita a consultare il link www.museibologna.it/documenti/102085.

Si ricordano di seguito indirizzi, recapiti e orari di apertura delle sedi attualmente aperte:

Museo Civico Archeologico
via dell’Archiginnasio 2
tel. +39 051 2757211
lunedì, mercoledì h 10.00-14.00 | giovedì h 15.00-19.00 | venerdì h 18.00-22.00 | sabato h 10.00-20.00 | domenica h 10.00-20.00

Museo Civico Medievale
via Manzoni 4
tel. +39 051 2193916 – 2193930
martedì, giovedì, sabato, domenica h 10.00-18.30
lunedì, mercoledì, venerdì chiuso

Collezioni Comunali d’Arte
Palazzo d’Accursio, Piazza Maggiore 6
tel. +39 051 2193998
mercoledì, venerdì, sabato, domenica h 10.00–18.30
lunedì, martedì, giovedì chiuso

Museo Civico d’Arte Industriale e Galleria Davia Bargellini
Strada Maggiore 44
tel. +39 051 236708
martedì, venerdì h 9.00-14.00 | sabato, domenica h 10.00-18.30
lunedì, mercoledì, giovedì chiuso

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna e Museo Morandi
via Don Minzoni 14
tel. +39 051 6496611
martedì, mercoledì, giovedì, venerdì h 14.00–18.30
sabato, domenica ore 11.00–18.30
lunedì chiuso

Casa Morandi
via Fondazza 36
tel. +39 051 6496611
sabato h 15.30-18.30
lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica chiusoMuseo per la Memoria di Ustica
via di Saliceto 3/22
tel. +39 051 377680
sabato, domenica h 10.00-18.30
lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì chiusoMuseo internazionale e biblioteca della musica
Strada Maggiore 34
tel. +39 051 2757711
martedì, mercoledì, giovedì, venerdì h 10.00-13.00 / 15.30-18.30
sabato, domenica h 10.00-18.30
lunedì chiuso

Museo del Patrimonio Industriale
via della Beverara 123
tel. +39 051 6356611
mercoledì, giovedì, venerdì h 10.00-13.00 | sabato, domenica h 10.00-14.00
lunedì, martedì chiuso

Museo civico del Risorgimento
Piazza Carducci 5
tel. +39 051 347592
venerdì, sabato, domenica h 10.00-14.00
lunedì, martedì, mercoledì, giovedì chiuso

Oltre alle collezioni permanenti, ricordiamo le mostre temporanee in corso:

Andrea Renzini. Turbo Surplus
Museo internazionale e biblioteca della musica
fino all’8 novembre 2020

RE-COLLECTING. Morandi racconta. Il fascino segreto dei suoi fiori
Museo Morandi
fino al 15 novembre 2020

Noi siamo la Minganti. Bologna e il lavoro industriale tra fotografia e memoria (1919-2019)
Museo del Patrimonio Industriale
fino al 15 novembre 2020

Leopoldo Serra, un protagonista del Risorgimento tra Roma e Torino
Museo civico del Risorgimento
fino al 22 novembre 2020

Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna
Museo Civico Archeologico, fino al 29 novembre 2020
orari di apertura: lunedì, mercoledì, giovedì h 10.00-19.00 | venerdì h 14.00-22.00 | sabato, domenica, festivi h 10.00-20.00

Spirti impietrati. Alberto di Giorgio Martini interpreta le sculture delle Collezioni Comunali d’Arte
Collezioni Comunali d’Arte
fino al 29 novembre 2020

RE-COLLECTING. Castagne matte
MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna
fino all’8 dicembre 2020

Francesca Cesari. LIMINAL. Ritratti sulla soglia
Dipartimento educativo MAMbo
fino al 31 gennaio 2021

Per maggiori informazioni si rinvia al sito www.museibologna.it.