Dovadola: Inaugurato alla presenza del sindaco l’Atm Postamat installato presso l’ufficio postale

Nuova tappa del programma di Poste Italiane dedicato ai piccoli Comuni e presentato ai “Sindaci d’Italia” dall’AD Matteo Del Fante il 26 novembre scorso

FORLÌ – Poste Italiane ha installato il primo nuovo sportello automatico Atm Postamat per i Piccoli Comuni della provincia di Forlì-Cesena presso l’ufficio postale di Dovadola, in cui risiedono circa 1.600 abitanti. È il terzo in Emilia-Romagna dopo quelli di Ghiare di Berceto (PR) e Sant’Agata sul Santerno (RA).

Disponibile sette giorni su sette e in funzione 24 ore su 24, il Postamat di Piazza della Vittoria consente di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, oltre al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

L’installazione si inserisce nel programma di “dieci impegni” per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti promosso dall’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante, in occasione dell’incontro con i “Sindaci d’Italia” dello scorso 26 novembre a Roma, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. L’effettiva realizzazione di tali impegni è consultabile sul nuovo portale web all’indirizzo www.posteitaliane.it/piccoli-comuni

Il sindaco di Dovadola Francesco Tassinari, presente all’inaugurazione dell’Atm insieme ai rappresentanti di Poste Italiane, a nome di tutta l’amministrazione comunale e della cittadinanza, ha ringraziato «i vertici di Poste Italiane soprattutto per la celerità con la quale hanno accolto la nostra richiesta; siamo grati anche alla responsabile provinciale per la preziosa e proficua collaborazione operativa per la realizzazione di questo importante nuovo servizio che sarà utilissimo per tutta la comunità locale».

Il nuovo Atm Postamat di ultima generazione può essere utilizzato dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, oltre che dai possessori di carte Postepay. Lo sportello è anche dotato di monitor digitale ad elevata luminosità e di dispositivi di sicurezza innovativi, tra i quali una soluzione anti-skimming capace di prevenire la clonazione di carte di credito e un sistema di macchiatura delle banconote.

L’iniziativa è coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.