Donazione di prodotti alimentari del “Club 41 Ferrara 6” per il Centro di Solidarietà e Carità

15

municipio-ferraraMercoledì 28 aprile 2021 alle 17.30 nella sede del Coordinamento di Protezione Civile (via Marconi 35)

FERRARA – Nuova iniziativa del “Club 41 Ferrara 6” per sostenere il Centro di Solidarietà e CaritàMercoledì 28 aprile 2021 alle 17.30 nella sede del Coordinamento di Protezione Civile (via Marconi 35, Ferrara), verrà effettuata una donazione di prodotti alimentari, come bottiglie di olio di oliva, tonno in scatola, carne in scatola e biscotti, che saranno distribuiti a 180 famiglie ferraresi grazie anche al contributo e alla collaborazione con Coop Alleanza 3.0.

Alla donazione interverranno l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Ferrara Cristina Coletti, il presidente del “Club 41 Ferrara 6” Pietro Piva, il vice presidente Mario Pompoli, il segretario Martin Dallago, il past presidente nazionale Antonio Menini, il nuovo presidente, appena eletto, del Coordinamento delle Associazioni di Protezione Civile Claudio Tabanelli dell’Associazione Giulia Odv, Patrizia Luciani in rappresentanza di Coop Alleanza 3.0 e il presidente del Centro di Solidarietà e Carità Fabrizio Fabrizi.

“Un’iniziativa molto apprezzata e utile – commenta l’assessore alle Politiche sociali Cristina Coletti – per la quale va un ringraziamento da parte dell’amministrazione comunale all’associazione, che ancora una volta si è mobilitata per il sostegno ai cittadini più bisognosi in un momento di grande difficoltà per tante famiglie del nostro territorio”.

“È più di un anno – spiegano i referenti del Club 41 Ferrara 6 – che questa pandemia ci sta affliggendo, costringendo tutti noi a un cambiamento dello stile di vita, dagli affetti familiari alle amicizie all’organizzazione del lavoro. Siamo messi a dura prova da marzo dell’anno scorso e molte famiglie si sono trovate o si trovano in grave crisi economica. Grazie alla presenza sul territorio all’Associazione Centro di Solidarietà e Carità si può dare un aiuto concreto alle famiglie che, nella nostra città, si trovano in difficoltà”.