Donata al Comune una veduta ottocentesca di piazza Roma

36
muzzarelli fino piccinini bella

Il quadro del pittore Ferdinando Manzini è stato regalato da Gianfranco Fino. Collocato temporaneamente nella sala della Torre Mozza, è destinato al Museo Civico

MODENA – È una veduta del Palazzo Ducale di Modena e di piazza Roma, il quadro dell’Ottocento donato al Comune di Modena da Gianfranco Fino ed esposto temporaneamente nella sala della Torre Mozza del Palazzo comunale. Destinata al Museo Civico di Modena, di cui andrà ad arricchire la nutrita raccolta di vedute cittadine, l’opera è stata consegnata giovedì 16 maggio alla direttrice del Museo Civico Francesca Piccinini.

Il quadro è un pregevole olio su tela firmato dal pittore e scenografo modenese Ferdinando Manzini (1817-1886), che lo dipinse nel 1869, e raffigura uno scorcio del Palazzo Ducale, visto dall’angolo sud orientale, e della piazza antistante ancora priva del monumento a Ciro Menotti che sarà inaugurato nel 1888.

L’opera è stata donata da Gianfranco Fino in memoria dei nonni Maria Gambigliani Zoccoli, discendente del pittore, e Manfredi Bertazzoli Cova, a lungo comandante dei pompieri e dei vigili urbani di Modena.