Domenica 20 novembre la Ghirlandina s’illumina di rosso

8

Per ricordare tutte le vittime degli incidenti stradali in occasione della Giornata nazionale. A loro è dedicato il parco dei Fiori recisi a Modena Est

Duomo e Torre Ghirlandina

MODENA – Domenica 20 novembre la Ghirlandina s’illumina di rosso per ricordare tutte le vittime della strada. La terza domenica di novembre ricorre, infatti, la Giornata mondiale Onu in ricordo delle vittime di incidenti stradali, nata per volontà della Federazione Europea delle Vittime della Strada di cui fa parte anche l’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada.

L’amministrazione comunale partecipa alle iniziative per onorare le vittime, promosse dell’Associazione con l’adesione del Presidente della Repubblica, il patrocinio di Commissione Europea Rappresentanza in Italia e Presidenza del Consiglio dei Ministri, illuminando uno dei monumenti più rappresentativi della città.

Intitolato a tutte le vittime di incidenti stradali è anche il parco dei Fiori recisi inaugurato nel 2004 e frutto della collaborazione tra l’Amministrazione comunale e la sezione modenese dell’associazione Italiana Familiari Vittime della Strada. L’area verde, collocata tra la Tangenziale Pasternak e via Toscanini, nella zona est di Modena, rappresenta uno spazio di riflessione e comunicazione dedicato alle vittime e alle loro famiglie.

Sul tema della sicurezza stradale partirà nei prossimi giorni anche una campagna di comunicazione realizzata nell’ambito del progetto “Sicurezza stradale: azioni integrate per la prevenzione e il contrasto alla guida sotto l’effetto delle sostanze psicoattive” finanziato dalla Presidenza del consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche antidroga. La campagna, promossa dal Comune di Modena in collaborazione con la Prefettura e in partenariato con Ausl e diversi Comuni della provincia è finalizzata alla promozione della guida consapevole e corretta.