Domani staffetta paralimpica “Obiettivo Tricolore” in Piazza Garibaldi

34

Lunedì 15 giugno 2020, alle 18, tappa a Parma

PARMA – Farà tappa a Parma “Obiettivo Tricolore”, la grande staffetta che vede impegnati oltre 50 atleti paralimpici, tra cui il campione Alex Zanardi, che si passeranno di mano in mano il testimone partendo da nord, ai confini con la Svizzera, per arrivare a Santa Maria di Leuca.

L’iniziativa vuole rappresentare proprio l’Italia che riparte, dimostrando che si può resistere e lottare per costruire un futuro nuovo, dopo l’emergenza acuta legata alla pandemia di coronavirus.

Lunedì 15 giugno, verso le 18, in piazza Garibaldi

– il Sindaco Federico Pizzarotti

– il Vicesindaco e Assessore allo Sport, Marco Bosi

– il Prefetto Antonio Lucio Garufi

– l’Assessora all’Educazione, Ines Seletti

riceveranno le due atlete paracicliste, impegnate nella staffetta “Obiettivo Tricolore”. Le atlete, provenienti da Milano, passeranno il testimone a Veronica Frosi e Ana Maria Vitelaru che, l’indomani, a bordo della loro handbike, proseguiranno il percorso partendo da Reggio Emilia insieme a Andrea Meschiari, paraciclista reggiano, verso Varano de Melegari dove li aspetterà il Campione Italiano della Nazionale di Paraciclismo Alex Zanardi, nel loro percorso saranno seguiti dall’Onec Team Parma Asd, giovani ciclisti della val Ceno

La staffetta organizzata da Obiettivo3, progetto ideato da Alex Zanardi, mira a incentivare e sostenere le persone con disabilità all’attività sportiva, e vede impegnati oltre 50 atleti paraolimpici in due settimane, dal 12 al 28 giugno. Gli atleti si passeranno il testimone in un viaggio a tappe lungo l’Italia da nord a sud per lanciare un messaggio di rinascita attraverso lo sport. Il percorso partito ai confini della Svizzera prevede come approdo Santa Maria di Leuca, dove verrà issata la bandiera tricolore.