Disegni e racconti legati al Giro d’Italia nel tema del concorso riservato dall’assessorato allo Sport agli studenti piacentini

20

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Un grande evento sportivo corredato da una cornice di iniziative destinate soprattutto ai giovani. La tappa piacentina dell’edizione 2021 del Giro d’Italia – in programma martedì 11 maggio con partenza da piazza Cavalli e arrivo a Sestola, in provincia di Modena – sarà infatti arricchita da una serie di iniziative collaterali organizzate dal Comune di Piacenza.

L’ultima, in ordine di tempo, ideata su impulso dell’assessorato allo Sport e del Tavolo Tecnico per lo Sport, prevede due concorsi destinati agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado del capoluogo. Lo scopo principale è quello di diffondere ulteriormente tra i giovani l’utilizzo della bicicletta come cultura dello spostamento sostenibile, ma anche di avvicinare sempre più le nuove generazioni allo sport.

Il concorso, intitolato “Piacenza, la bici e la maglia rosa”, prevede due distinte sezioni a partecipazione completamente gratuita: la prima – denominata “Locandina” – è riservata agli studenti delle scuole primarie che sono invitati a realizzare un disegno, su fogli di grande formato, legato ovviamente al tema del concorso; la seconda – denominata “Racconto” – è invece rivolta alle classi delle scuole secondarie di primo grado, invitate a ideare e a redigere un testo inedito (lunghezza massima 10.000 caratteri) sul Giro d’Italia, sui valori dello sport e sulle caratteristiche degli atleti.

Sia i disegni che i racconti dovranno essere inviati o recapitati, entro e non oltre il 25 aprile, all’Ufficio Sport del Comune di Piacenza (viale Beverora, 57 – tel. 0523 492375). La Commissione giudicatrice sarà formata dai componenti del Tavolo Tecnico per lo Sport del Comune di Piacenza, e le premiazioni si svolgeranno l’11 maggio in piazza Cavalli in concomitanza con la partenza della tappa.

“Abbiamo voluto ideare un’iniziativa specifica per gli studenti – commenta l’assessore allo Sport del Comune di Piacenza, Stefano Cavalli – non solo per coinvolgerli direttamente in questo straordinario evento che è il Giro d’Italia, ma anche per rinsaldare il legame tra i giovani e lo sport in questo difficile momento storico caratterizzato, purtroppo, dal blocco dell’attività sportiva giovanile. Si tratta di una proposta ideata dal Tavolo Tecnico dello Sport, che l’Amministrazione comunale ha subito condiviso e approvato, e che ha trovato concreta attuazione grazie al lavoro svolto dall’Ufficio Sport e alla collaborazione dell’Ufficio Scolastico provinciale. Voglio ringraziare la Banca di Piacenza, in particolare il Presidente Sforza Fogliani, la società Idea Marketing e il CONI Point Piacenza per aver messo a disposizione i premi che destineremo ai vincitori delle due sezioni del concorso”.