Dichiarazione del Vice Sindaco di Rimini, Gloria Lisi

48

palazzo del municipio RiminiRIMINI – Dichiarazione del Vice Sindaco di Rimini, Gloria Lisi:

“Il grande impegno messo in campo dal AUSL per evitare ricoveri ospedalieri, su cui sono concentrate soprattutto l’unità dell’Igiene Pubblica e tutte la struttura della medicina del territorio – in particolare quella che si occupa sia del rapporto con i medici di base di famiglia e l’USCA (Unità Speciali di Continuità Assistenziali) – potrebbe, nei prossimi giorni, arrivare alla necessità di trovare nuovi spazi idonei dove poter fare il tampone rapido.

Una necessità, evidenziata dalla medicina territoriale, in quanto gli ambulatori e gli spazi a disposizione dei medici di famiglia, potrebbero non essere sufficienti a soddisfare le tantissime richieste. A questo scopo il Comune si è attivato individuando tre diverse sedi di centri sociali anziani, distribuite in diverse zone del territorio per andare incontro alle necessità di tutti i cittadini e ridurre al amassimo gli spostamenti.

Qualora si rendesse necessario, il Comune di Rimini metterà a disposizione dell’Ausl e per i medici di base e le Unità Speciali di Comunità Assistenziale, 3 edifici dislocati sul territorio nella parte nord, centro e a sud della città.

Una disponibilità per testimoniare come il Comune e le istituzioni siano molto vicine alle esigenze dell’AUSL e si lavori veramente in sinergia per trovare velocemente tutte le migliori soluzioni possibili per gestire l’emergenza su diversi fronti ed evitare di mettere in crisi la struttura ospedaliere. Una soluzione che va incontro anche ai cittadini evitandogli grossi spostamenti.”