Derby caldo ma nessuna rete

14

United Riccione – Ravenna si chiude con un pareggio a reti inviolate, ottima prestazione dei biancazzurri di Gori

RICCIONE – UNITED RICCIONE – RAVENNA 0-0

UNITED RICCIONE (4231):

Pezzolato; Contessa, Biguzzi, Scrosta, Colombo; Abonckelet, Benedetti; Lordkipanidze, Ferrara, Bellini (29’st Gambino); Padovan (26’st D’Antoni).

A disp.: De Fazio, Silvestri, Capicchioni, Panaioli, Rui Ferreira, Catania.

All.: Gori

RAVENNA (433):
Fontanelli; Grazioli, Pipicella, Terigi (17’st Montuori), D’Orsi; Abbey, Lussignoli, Spinosa (34’st Sabelli); Carrasco (9’st Rivi), Guidone, Tabanelli.

A disp.: Venturini, Spezzano, Gigli, Magnaniuni, Bachini, Lisi.

Arbitro: Picardi di Viareggio

Ammoniti: Abonckelet, Colombo, Serpini (allenatore Ravenna), Tozzi (preparatore Ravenna).

Un derby caldo come calda è la domenica di fine ottobre che mette di fronte United Riccione e Ravenna. Stesse ambizioni e stessa voglia di ben figurare per le squadre di Gori e Serpini che danno vita ad una sfida di ottimo livello ma senza vincitori.

Partono meglio i padroni di casa che all’ottavo e al nono, prima con Ferrara e poi con Scrosta tentano due incursioni verticali. Ferrara calcia a lato mentre Scrosta non trova Abonckelet nel passaggio decisivo.

Il Ravenna si affida ai calci d’angolo e proprio sugli sviluppi di un corner, al 21esimo, protesta per un presunto fallo da rigore sul quale Picardi lascia correre.

Tentativo spettacolare quanto complesso di Lordkipanidze al 24esimo, il centrocampista georgiano ci prova al volo dalla distanza senza fortuna.

La squadra di Gori continua a spingere con Ferrara e Padovan che si intendono a meraviglia e sfruttano qualità e velocità di gioco anche se l’occasione più ghiotta capita sui piedi di Colombo che pescato solo in area di rigore perde l’attimo e non punge. Si va all’intervallo sullo 0-0.

La ripresa si apre con un paio di buone iniziative di marca ravennate, Lussignoli al sesto ci prova dalla distanza ma non trova lo specchio, pochi minuiti dopo stessa velleità e stesso risultato per D’Orsi. Al quarto d’ora una punizione dal limite calciata da Tabanelli esalta Pezzolato che respinge.

Lo United Riccione risponde con Lordkipanidze che ci prova dalla distanza ma deve  accontentarsi di un corner sui cui sviluppi gli attaccanti mancano il guizzo giusto.

Al 25esimo della ripresa occasione ghiotta per il Ravenna con Tabanelli che fa da torre per Guidone che però perde il tempo e non arriva sulla palla a porta spalancata.

Dall’altra parte l’occasione d’oro viene garantita ai biancazzurri da Fontanelli che su un tiro apparentemente innocuo perde palla e favorisce Abonckelet ma il centrocampista francese non riesce a ribadire in porta.

Giocata da applausi e tiro dalla distanza per Zappa all’89’ ma nemmeno lui trova lo specchio.

A questo link alcune immagini della partita, ne seguiranno altre nell’arco della giornata: https://we.tl/t-py5uUu24oT