Denunciati dalla Polizia Locale per furto di energia elettrica da utenza cessata per morosità

14

Scovata sostanza stupefacente. Interventi degli Agenti della Polizia Locale Terre Estensi su più fronti

FERRARA – Sottraevano energia elettrica la cui erogazione era cessata per morosità. Per questo reato giovedì scorso, 22 luglio, la Polizia Locale Terre Estensi ha denunciato tre persone, due italiani e uno di origini albanesi.

Al termine di una perquisizione domiciliare svoltasi in città, preventivamente autorizzata dall’Autorità Giudiziaria, gli Agenti unitamente ai tecnici inviati dall’azienda elettrica, potevano accertare che un contatore era stato manomesso allo scopo di erogare illimitatamente energia elettrica sottratta al gestore. Il locale perquisito era coabitato da un cittadino albanese agli arresti domiciliari per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ancora, nel corso della stessa mattinata di giovedì, all’interno dei giardini di via G. Bruno, gli stessi Agenti del Nucleo antidegrado e dell’Ufficio di P.G. hanno denunciato due cittadini nigeriani con precedenti di Polizia, uno per avere violato il foglio di via del Questore (che gli impediva di fare rientro a Ferrara per tre anni) e l’altro per aver violato l’ordine di non accompagnarsi a persone pericolose o con precedenti penali, oltre ad essere stato trovato in possesso di sostanza stupefacente ad uso personale.

Infine, sempre nell’ambito delle attività di controllo del territorio, venerdì scorso Ahron e il suo agente conduttore hanno scovato e sequestrato oltre 40 grammi di sostanza stupefacente (hashish) nascosa in via Baluardi.