Dedicata a talenti, tenacia e fantasia femminili la nuova edizione della manifestazione “L’Ingegno è Donna”

Sabato 8 e domenica 9 settembre negli spazi del centro di Ferrara

FERRARA – Due intere giornate aperte a pubblico di ogni genere ed età e dedicate a valorizzare il talento, la creatività e la tenacia delle donne grazie ad un programma ampio e differenziato. L’appuntamento per tutti sarà sabato 8 e domenica 9 settembre in centro a Ferrara a partire dalle 10 (nelle location piazza Trento e Trieste, Galleria Matteotti e sala conferenze di via Cairoli) con la quarta edizione della manifestazione “L’ingegno è donna”. Saranno allestiti, tra l’altro, un mercatino artigianale dedicato alle donne imprenditrici e artiste, organizzati laboratori di musica, pittura e scultura, e ancora conferenze, spettacoli, mostre ed esposizioni di abiti e gioielli, visite guidate e una camminata in centro storico dal titolo “Non solo rosa”.

L’iniziativa, promossa da associazione Ajna asd con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Ferrara, vedrà ospiti diverse associazioni di volontariato: Associazione Internazionale di Solidarietà Motorie, Associazione Ssoprusi stop, Progetto mondo Piccolo e Donna e Giustizia.

Tutti i momenti del progetto sono stati illustrati nella mattinata di martedì 4 settembre nella residenza municipale dall’assessore alle Pari opportunità/Cultura e Turismo Massimo Maisto, dal presidente dell’associazione Ajna Giorgio Salmi e da Antonella Bergonzini e Mauro Simeon dello staff organizzativo.

“Torna nel fine settimana – ha affermato l’assessore alle Pari Opportunità Massimo Maisto – una proposta di qualità grazie al format messo in campo dall’associazione Ajna asd. Sono certo che la manifestazione saprà coinvolgere il pubblico in una riflessione allargata sui tanti aspetti, belli e positivi, della realtà femminile e sulle potenzialità messe in campo dalle donne nelle loro molteplici espressioni artistiche e lavorative.”

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

“L’Ingegno è Donna” ritorna in centro a Ferrara sabato 8 e domenica 9 settembre 2018. E’ una manifestazione dedicata ai talenti delle donne alla sua 4° edizione, si ricordano le due edizioni precedenti del 2014 e 2015 a Ferrara e 2016 a Migliarino.
L’evento si estenderà nella piazza Trento Trieste per quanto riguarda la rappresentazione di 8 spettacoli tra monologhi, danza alla terra, sfilata di moda africana, suoni di gong e tango argentino.
Per chi ha voglia di ascoltare le esperienze delle nostre conferenziere sala SiproMuove vi aspetta in via Cairoli,13 dalle 10 alle 18.
La Galleria Matteotti ospiterà la mostra di pittrici e fotografe, esposizione di abiti “vintage”, gioielli e laboratori dove sperimentare varie attività.
In questa allegoria di talenti e colori non ci dimentichiamo della violenza sulla donna conl’istallazione “Scarpe rosse” gentilmente offerta dall’Associazione Donne in Italia di Ferrara.
Domenica 9 settembre alle 9.30 presso il gazebo dell’associazione Ajna asd si parte per una camminata sportiva culturale tra i palazzi del centro storico e simbolica “….Non solo rosa” uomini e donne perché solo uniti nell’amore rispetto e condivisione possiamo realizzare i grandi progetti della vita.
In via Porta Reno potrete curiosare tra i talenti delle donne che allestiranno un mercatinodell’ingegno.
Saranno ospiti le Associazioni di volontariato Associazione Internazionale di Solidarietà Motorie, Associazione Ssoprusi stop, Progetto mondo Piccolo e Donna e Giustizia.
Perché l’evento sia veramente accessibile a tutti le Associazioni Ajna asd e Associazione Internazionale Solidarietà Motorie saranno disponibili per i non vedenti e i disabili ad accogliere le loro richieste .
La manifestazione e collegata con i Forum tematici, dedicati al mondo femminile, pubblicati dal giornale ‘La Nuova Ferrara’.
Come ogni anno, il vivai Roverati ha omaggiato la “Donne ” con un allestimento floreale.

Sito web di riferimento: lingegnoèdonna.it ajnaasd.com; Pagina face book L’INGEGNO è DONNA

Referente organizzativo servizio/settore per contatti con l’Ufficio Stampa: Antonella Bergonzini email antonellabergo1957@gmail.com