Dalla Provincia 1,5 milioni per gli studenti disabili

20

REGGIO EMILIA – La Provincia di Reggio Emilia ha assegnato 1 milione e 262mila euro per sostenere i Comuni, e le loro Unioni, nell’assistenza agli studenti disabili che frequentano le superiori. Le risorse – provenienti da un fondo nazionale e ripartiti sul territorio sulla base di indicazioni regionali – saranno utilizzate per i servizi di trasporto, autonomia e comunicazione personale degli studenti delle scuole superiori. A queste, si aggiungono altri 252.000 euro sempre assegnati dalla Provincia ai Comuni, e alle loro istituzioni, per facilitare l’accesso e la frequenza alle attività scolastiche e formative. In questo caso i contributi sono della Regione e riguardano – oltre alle superiori – anche scuole dell’infanzia, elementari e medie e saranno utilizzati per i servizi di trasporto scolastico ed i servizi connessi all’integrazione degli alunni disabili per l’acquisto di sussidi, attrezzature e mezzi.

“Questo milione e mezzo conferma l’impegno delle istituzioni pubbliche nel garantire il diritto allo studio a tutti, nessuno escluso, grazie ad un sistema integrato di interventi sul tema della disabilità”, commenta la vicepresidente con delega all’istruzione, Elena Carletti, ricordando come “oltre a questi importanti fondi statali e regionali che contribuiscono alle spese sostenute dai Comuni per garantire una scuola sempre più inclusiva, anche la Provincia abbia sempre continuato a investire risorse e a promuovere progetti di qualità, come i “tutor” che da tempo accompagnano i ragazzi disabili nel percorso scolastico delle superiori”.

Nel dettaglio, ai Comuni e alle loro Unioni la Provincia ha assegnato 1 milione e 262 mila euro alle scuole superiori, statali e paritarie, per favorire l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità. Le risorse, ripartite in base ai criteri indicati dalla Regione Emilia- Romagna, hanno cofinanziato azioni di inclusione a favore di 456 studenti disabili per un costo complessivo di 2 milioni e 400.000, sostenuto dagli enti locali. Tra queste, spiccano le prestazioni del personale per l’assistenza educativa, servizi di qualificazione scolastica e di supporto all’istruzione finalizzati all’integrazione, di trasporto scolastico speciale, la fornitura di ausili per la didattica, l’arricchimento curricolare, i progetti di sostegno o di tutoraggio, le attività extrascolastiche.

Ulteriori 252.229,7 euro, in questo caso di risorse regionali, sono inoltre stati assegnati dalla Provincia di Reggio Emilia ai Comuni, e alle loro istituzioni, per sostenere il trasporto scolastico, anche a favore di alunni e studenti disabili dalle scuole dell’infanzia alle superiori per l’acquisto di sussidi, attrezzature e mezzi. A sostegno del trasporto di alunni con disabilità sono stati assegnati 63.057,42 euro, i restanti 189.172,28 euro vanno invece al trasporto scolastico ordinario, con una preferenza ai comuni montani che hanno ottenuto il 60% delle risorse (113.503,37 euro). Le risorse sono state assegnate tenendo conto dell’incidenza dei costi del servizio sulla spesa complessiva degli enti e della densità demografica dei singoli territori.