Dal domani 23 al 30 settembre 2021 musica da camera a Casa Romei,

5
Quartetto Dvorak – Maria Grazia D’Agostino – Simona Barberio – Francesco Ferrarese – Filippo di Domenico

Tre appuntamenti dal vivo nel museo di via Savonarola 30 a Ferrara

FERRARA – Tre appuntamenti con la musica da camera e la musica d’insieme per strumenti ad arco al Museo di Casa Romei a Ferrara, per la nuova rassegna musicale ideata dal Conservatorio Frescobaldi di Ferrara in collaborazione con il Museo di Casa Romei di Ferrara e la Direzione Regionale Musei Emilia Romagna. Si inizia giovedì 23 settembre per proseguire il 25 e il 30 settembre sempre a Casa Romei.

“La musica da camera è stata una sfida ‘in presenza’ –  spiega Laura Pontecorvo, responsabile dell’Area Discipline interpretative d’insieme – Per docenti e allievi è stato un periodo molto produttivo, malgrado le difficoltà dettate dal terribile anno segnato dalla pandemia. Il nostro Conservatorio ha compiuto una scelta importante, che è stata quella di non fermare la possibilità di svolgere in presenza anche attività d’insieme come la musica da camera, un esempio raro rispetto alla scelta più diffusa di lavorare da casa, com’è accaduto in tanti altri conservatori italiani. È stato per i nostri allievi, a tutti gli effetti, un anno d’impegno, di ricerca, di confronto e di studio”. Ora, finalmente, il conservatorio torna a proporre musica dal vivo. “In collaborazione con i colleghi docenti Mariacristina Salierno e Luca Bellentani – prosegue Pontecorvo – portiamo questa esperienza di nuovo all’ascolto del pubblico, per tre date nella meravigliosa Casa Romei”.

Con Soirée Dvorák, in programma giovedì 23 settembre alle ore 17.30, si apre la rassegna con il concerto degli studenti delle Classi di Musica da Camera e Musica d’Insieme per Strumenti ad Arco con musiche tra le più famose del repertorio di Dvorák, tra cui il Quartetto “Americano” e il Quintetto op.81. A esibirsi saranno Maria Grazia D’Agostino, Simona Barberio, Dania Al Kabir e Anna Beltrami ai violini, Francesco Ferrarese alla viola, Filippo Di Domenico al violoncello e Cosmè Zuffi al pianoforte.

La rassegna continua il 25 e il 30 settembre, sempre a Casa Romei. Il secondo appuntamento si inserisce nelle GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO, con l’apertura straordinaria serale del museo e il concerto degli studenti delle Classi di Musica da Camera e Musica d’Insieme per Strumenti ad Arco, previsto per sabato 25 settembre ore 19 con una serata centrata sul repertorio per violino, sia in duo e trio con il pianoforte che in brano per soli violini. Musiche di Beethoven, Bartók, Berio, Milhaud, eseguite dagli allievi Luca Faraci Daniela Desiante, Giulia Trotta, Vittorio Nanetti, Sara Pini Ugolini, Marco Remelli, Jacopo Sciagrà Salvadori, Dania Al Kabir ai violini, Anna Govoni e Anna Cortini al pianoforte. Apertura. Ingresso simbolico 1 euro.

Il 30 settembre è previsto l’appuntamento conclusivo alle 17.30 dove Guglielmo Ghidoli al violino, Alessandro Malavasi al violoncello e Irene Brinci al pianoforte  eseguiranno il Trio n.2 op.67 in Mi minore di Dimitri Shostakovic, brano intenso e coinvolgente e, a seguire, Samantha Borgatti al flauto e Luca Zavarise alla chitarra  eseguiranno il famoso Histoire du Tango di Astor Piazzolla.

Per il 23 e il 30 settembre il biglietto intero di ingresso al museo è di 5 euro, ridotto 2 euro (dai 18 ai 25 anni). Ingresso gratuito per i possessori della card turistica MYFECARD, Carta Romei e categorie di legge.