Dal Comune un sostegno al progetto “On fire” della Fondazione Zanotti per il protagonismo giovanile

5

FERRARA – “I giovani non sono vasi da riempire, ma fuochi da accendere”. E’ su questa idea che si fondano le azioni di promozione del protagonismo giovanile del progetto “On fire” curato dalla Fondazione Enrico Zanotti, a cui il Comune di Ferrara ha destinato un contributo di 15mila euro, approvato dalla Giunta municipale su proposta dell’assessore alle Politiche sociali Cristina Coletti.

“Intento del progetto, attivo già dal 2021, – spiega l’assessore Coletti – è quello di accompagnare e favorire l’inserimento dei giovani nella vita attiva, attraverso le iniziative di diversi laboratori tematici condotti da educatori esperti e mirati a incoraggiare la partecipazione e il protagonismo giovanile. Alla Fondazione Zanotti va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale per l’opera che da sempre svolge con impegno e dedizione per ragazze e ragazzi, accompagnandoli nel loro cammino di crescita e sostenendo il loro sviluppo educativo con servizi e iniziative culturali”.

Nell’ambito del progetto “On fire” sono stati, in particolare, attivati tre laboratori specifici per ragazzi da 11 a 25 anni, su tre temi: cultura, carità e valorizzazione del territorio. I laboratori sono stati guidati da educatori esperti che hanno facilitato e reso stabile il lavoro progettuale e organizzativo, coinvolgendo attivamente i giovani partecipanti. Attraverso il lavoro di equipe, i giovani sono stati infatti protagonisti della progettazione, costruzione e organizzazione di una serie di iniziative sui tre temi individuati.

Nata nel 2001, senza scopo di lucro, la Fondazione Enrico Zanotti si occupa di sostenere il processo educativo e formativo dei giovani nella scuola e nell’università, di assistere i ragazzi che studiano attraverso servizi e strutture di accoglienza, di promuovere una cultura che introduca positivamente i giovani alla scelta del lavoro, e di sostenere la ricerca e la sperimentazione legate al tema dell’inserimento dei ragazzi  nella vita attiva.

Il contributo comunale sarà finanziato con parte della quota del Fondo sociale locale assegnata per il 2021 al Distretto Centro nord con capofila Ferrara.