Dal Comune di Ferrara mascherine in dono alla Diocesi e alla Comunità ebraica

28

municipio-ferraraLe protezioni saranno messe a disposizione dei fedeli che ne saranno sprovvisti

FERRARA – Il Comune di Ferrara ha consegnato all’Arcidiocesi di Ferrara 3000 mascherine protettive e altre 500 ai referenti della Comunità ebraica locale per facilitare lo svolgimento, in piena sicurezza, delle funzioni religiose, in vista della ripresa dei riti.

“I grandi sacrifici che l’emergenza sanitaria ha imposto, anche alla nostra città, hanno rafforzato il senso di comunità. Ora collaboriamo tutti per tornare gradualmente alla normalità, garantendo a tutti la massima sicurezza. Con questo obiettivo abbiamo consegnato 3000 mascherine alla Diocesi di Ferrara e altre 500 alla Comunità ebraica per permettere lo svolgimento delle funzioni religiose”, ha dichiarato il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri.

Le mascherine verranno distribuite, durante le funzioni, ai fedeli che ne siano sprovvisti, come ulteriore misura di contenimento del contagio da Covid 19, oltre al distanziamento sociale e alle altre prassi indicate dalle norme sanitarie.