Dal 26 aprile al 5 maggio Riccione e Rimini ospitano la 25esima edizione di Sportinfiore

In programma circa 700 gare competitive ad ingresso libero tra Nuoto, Judo e la nuova disciplina del MamaNet; spazio anche per un torneo di Bocce per persone diversamente abili.

RICCIONE (RN)  – Strutture sportive e ricettive sono pronte: anche quest’anno sta per arrivare sul territorio riminese la colorata carovana di Sportinfiore, la manifestazione nazionale di AICS Associazione Italiana Cultura Sport, giunta alla 25esima edizione.

Un traguardo speciale, che l’Associazione festeggia con un programma di 10 giorni di gare, da venerdì 26 aprile a domenica 5 maggio: saranno Riccione e Rimini a ospitare i Campionati Nazionali AICS, che coinvolgeranno oltre 3mila partecipanti tra atleti, accompagnatori e personale tecnico, provenienti da 15 differenti regioni d’Italia.
In tutto saranno circa 700 le gare in programma, tutte a ingresso libero e aperte al pubblico, per assegnare i titoli iridati dell’Associazione in differenti discipline.

Protagonista di Sportinfiore è ancora una volta il Nuoto, ospitato allo Stadio del Nuoto di Riccione, dove si svolgeranno sia la Rassegna Nazionale Giovanile (7-13 anni), riservata ai tesserati AICS ed a cui è abbinato il “Trofeo delle Regioni” (una speciale classifica che raggruppa gli atleti per provenienza geografica); sia gli Swimming Games Open per le categorie Ragazzi, Juniores ed Assoluti (dai 14 anni in su), aperti agli atleti AICS (“Trofeo Azzurro”) e ai tesserati della Federazione Italiana Nuoto. Il programma prevede gare su varie distanze di stile libero, dorso, rana, farfalla e misti, insieme a staffette (stile libero e miste), staffettone (con 6 atleti per squadra) e la spettacolare “Australiana”, la gara sui 50 metri a eliminazione diretta.
Quest’anno, poi, c’è un motivo in più per gli atleti per partecipare: la manifestazione infatti varrà come selezione della rappresentativa italiana ai prossimi CSIT World Sports Games, i campionati mondiali dello sport amatoriale in programma a luglio in Spagna.

Sarà sempre Riccione, e nello specifico il Play Hall Palasport (viale Carpi), il teatro dei Campionati Nazionali di Judo: in programma gare agonistiche per le categorie Esordienti, Cadetti e Juniores/Seniores (maschili e femminili), e promozionali (Ragazzi e Fanciulli, di varie categorie di peso). Le competizioni sono aperte sia ai tesserati AICS che a quelli federali.

Torna poi anche quest’anno, forte del successo che sta ottenendo in tutta Italia, il MamaNet, la disciplina sportiva riservata alle mamme introdotta nel nostro Paese da AICS sull’esempio di Israele, dove oggi coinvolge oltre 16mila tesserate: una sorta di pallavolo nella quale la palla va trattenuta e rilanciata a due mani al di là della rete, ma soprattutto un’occasione di condivisione e di affermazione del proprio ruolo per donne con esperienze di vita simili. Il Campionato Nazionale MamaNet, in programma in diverse palestre di Riccione, vedrà affrontarsi una decina di formazioni da tutta Italia, in rappresentanza delle donne (oltre un migliaio) che oggi praticano questa attività nel nostro Paese, dando vita a un movimento in continua crescita.

Al Bocciodromo del Dopolavoro Ferroviario di Rimini, infine, si terrà un torneo di Bocce aperto a tutti, incluse persone con disabilità cognitiva o psichica, che parteciperanno in coppia con giocatori esperti oppure con familiari, amici ed educatori; prevista anche una categoria riservata a formazioni composte da bambini (3 – 11 anni) e adulti, per unire le generazioni all’insegna della pratica sportiva.

AICS Associazione Italiana Cultura Sport si conferma anche in questo modo un ente impegnato da più di 50 anni nella promozione di attività dilettantistica sportiva a livello nazionale; oggi rappresenta una delle principali associazioni italiane per importanza ed impegno (in ambito sportivo, ma anche culturale, sociale, turistico ed ambientale) con oltre un milione di associati, più di 10mila circoli, 20 Comitati regionali e 120 provinciali dislocati in tutto il Paese.

Organizzato dalla Direzione Nazionale AICS Dipartimento Sport con la collaborazione del Comitato Regionale AICS Emilia-Romagna e del Comitato Provinciale di Rimini, Sportinfiore gode del patrocinio della Regione Emilia-Romagna e dei Comuni di Riccione e Rimini. Partner dell’iniziativa sono Allianz e Fictus Federazione Italiana degli Enti Culturali, Turistici, Sportivi.

Per ulteriori informazioni: www.aics.it.