Dal 23 al 25 aprile torna Sportinfiore

4

Si riparte con mille partecipanti da tutta Italia per i Campionati nazionali di Nuoto AiCS

RICCIONE (RN) – Torna dopo due anni di assenza Sportinfiore, la manifestazione nazionale di AiCS Associazione Italiana Cultura Sport: la 26esima edizione, quella della ripartenza dopo lo stop forzato causa pandemia, ha scelto la Romagna, e in particolare Riccione, come propria sede, a rinsaldare un legame storico con la città che da anni ospita le gare dell’Associazione.

Da sabato 23 a lunedì 25 aprile, sarà quindi ancora una volta lo Stadio del Nuoto a ospitare i Campionati nazionali che porteranno nelle strutture ricettive del territorio circa mille partecipanti tra atleti, accompagnatori e personale tecnico appartenenti a 30 società di 11 differenti regioni, e che daranno vita a circa 600 gare.

In particolare, sono in programma la Rassegna Nazionale Giovanile (9-13 anni) riservata ai tesserati AiCS ed a cui è abbinato il “Trofeo delle Regioni”, una speciale classifica che raggruppa gli atleti per provenienza geografica; e gli Swimming Games Open per le categorie Ragazzi, Juniores ed Assoluti (dai 14 anni in su), aperti agli atleti AiCS (“Trofeo Azzurro”) e anche a tutti i tesserati della Federazione Italiana Nuoto: qui il programma prevede gare su varie distanze di stile libero, dorso, rana, farfalla e misti insieme alla spettacolare “Australiana”, la gara sui 50 metri ad eliminazione diretta, che regala sempre numerose emozioni. A questi si aggiunge quest’anno l’Open Paralimpico, riservato ad atleti diversamente abili tesserati AiCS o FINP, che gareggeranno insieme ad atleti normodotati a partire dalla categoria Ragazzi.

Le gare si svolgeranno a porte chiuse, e l’ingresso ai campi sarà riservato a tecnici, arbitri e ufficiali di gara. Il protocollo Covid messo in campo da AiCS e già sperimentato da più di un anno, interesserà tutti i partecipanti e gli ambienti di gara, che saranno opportunamente sanificati: termoscanner e autocertificazione all’ingresso, percorsi dedicati di accesso e uscita, mascherine obbligatorie sempre (eccetto durante le gare).

AiCS Associazione Italiana Cultura Sport si conferma anche in questo modo un ente impegnato da 60 anni nella promozione di attività dilettantistica sportiva a livello nazionale; oggi rappresenta una delle principali associazioni italiane per importanza ed impegno (in ambito sportivo, ma anche culturale, sociale, turistico ed ambientale) con oltre un milione di associati, più di 10mila circoli, 20 Comitati regionali e 120 provinciali dislocati in tutto il Paese.

Organizzato dalla Direzione Nazionale AiCS Dipartimento Sport con la collaborazione del Comitato Regionale AiCS Emilia-Romagna e del Comitato Provinciale di Rimini, Sportinfiore gode del patrocinio della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Riccione. Partner dell’iniziativa sono Allianz e Tir Group.

Per ulteriori informazioni: www.aics.it.