Dal 20 maggio all’Università di Parma la Summer School “Le sfide del packaging per l’economia circolare”

13

Quarta edizione della scuola di alta formazione per dottorande/i, assegniste/i e dipendenti di aziende organizzata in collaborazione con le Università di Bologna e di Modena e Reggio Emilia

PARMA – Lunedì 20 maggio all’Università di Parma ha inizio la quarta edizione della Summer School Le sfide del packaging per l’economia circolare, scuola di alta formazione organizzata dall’Università di Parma in collaborazione con le Università di Bologna e di Modena e Reggio Emilia e sostenuta dalla Regione Emilia-Romagna.

La scuola è rivolta a dottorande/i, assegniste/i e a dipendenti di aziende produttrici e utilizzatrici del packaging. Nel corso delle lezioni diversi i temi affrontati, tutti connessi al packaging, alla sostenibilità e alle sfide del settore. Innovazione nei materiali e processi di trasformazione, il ruolo del packaging nell’economia circolare, i modelli di valutazione degli impatti socio-ambientali sono solo alcuni dei temi chiave. La scuola offre, oltre alle lezioni frontali, visite a laboratori di ricerca e ad aziende del settore: una finestra di dialogo tra il contesto universitario e quello aziendale, nell’ottica di un progresso all’insegna della sostenibilità.

Le docenti e i docenti coinvolti provengono da una fitta rete di collaborazioni collaudate nel corso degli anni grazie al contesto accademico degli Atenei partecipanti, rafforzato dai collegamenti del Centro Interdipartimentale CIPACK e del Master in Packaging.

Le lezioni si svolgeranno per una settimana in presenza al Centro Congressi del Campus Scienze e Tecnologie dell’Università di Parma e un pomeriggio in modalità telematica.

Info e iscrizioni:
www.sfidedelpackaging.unipr.it