Dal 2 aprile l’Open Day è on line: #uniprnonsiferma

Quest’anno il Salone di informazione e orientamento si sposta sul web: informazioni, video di presentazione dei 91 corsi e dei servizi dell’Ateneo, dépliant su corsi e servizi e molto altro

PARMA – Da giovedì 2 aprile alle ore 9.00 prende il via “Studiare a Parma”, l’Open Day 2020 dell’Università di Parma: il Salone di informazione e orientamento sull’offerta formativa dell’a.a. 2020-21, tradizionale appuntamento di primavera frequentato ogni anno da migliaia di aspiranti matricole, da quest’anno è online.

L’emergenza coronavirus non ferma dunque l’Open Day dell’Università di Parma, che trasloca sul web: è questa una delle iniziative che testimoniano come #uniprnonsiferma, nonostante le difficoltà.

L’apertura ufficiale è in programma per giovedì 2 aprile alle 9: da allora saranno disponibili on line (caricate sul canale YouTube dell’Ateneo) le presentazioni dei corsi di studio che compongono l’offerta formativa 2020-21, realizzate dai docenti dei vari corsi, insieme a molto altro materiale e alle informazioni relative all’apertura delle immatricolazioni, già fissata per il 16 luglio.

All’Open Day on line 2020 si potrà accedere dal sito https://openday.unipr.it/ e dallo slide show della home page di Ateneo www.unipr.it. Da lì si arriverà al sito web “Il mondo che ti aspetta”, dedicato alle future matricole, dove i visitatori troveranno i videosaluti del Rettore Paolo Andrei, della Pro Rettrice alla Didattica e servizi agli studenti Sara Rainieri e del Presidente del Consiglio degli studenti Yuri Ferrari. I visitatori potranno inoltre:

  • vedere i video di presentazione dei 91 corsi di studio caricati sul canale YouTube dell’Università di Parma ed eventualmente porre domande tramite lo spazio commenti
  • vedere i video di presentazione di alcuni degli asset portanti dell’Ateneo (ad esempio l’internazionalizzazione) e un video espressamente dedicato alle famiglie
  • scaricare i 91 dépliant dei corsi di studio, la “Breve guida” all’Ateneo e il materiale cartaceo che abitualmente avrebbero ritirato negli stand durante l’Open Day
  • compilare un form per “restare in contatto” con l’Ateneo, per avere informazioni e per ricevere la newsletter Uniprospect

Cambia dunque la formula ma non lo spirito di fondo dell’Open Day, che resta una speciale occasione a supporto dei giovani alle prese con la scelta del percorso di studi dopo la maturità o dopo la laurea triennale.

Le pagine dell’OpenDay on line saranno raggiungibili anche dai canali social istituzionali dell’Università.

«È un appuntamento per noi fondamentale – spiega il Rettore Paolo Andrei pensato per presentare l’offerta formativa dell’Ateneo e sempre caratterizzato da grandi numeri: lo scorso anno nelle quattro giornate i visitatori erano stati oltre 6.800. Quest’anno, nonostante le necessarie limitazioni imposte per il contrasto alla diffusione dell’infezione da coronavirus, la decisione è stata di cambiare formula: così come sono state tempestivamente progettate modalità on line sia per gli esami sia per le tesi di laurea, abbiamo deciso che anche l’Open Day si sarebbe trasferito sul web. Dal punto di vista organizzativo è un grande sforzo, per il quale desidero ringraziare tutte le persone che stanno lavorando con grande dedizione, ma è anche un segno della nostra vitalità, sia pure in un periodo difficile come questo. Speriamo siano in tanti a venirci a visitare sul web».

«Cambiano le modalità – afferma la Pro Rettrice alla Didattica e servizi agli studenti Sara Rainieri ma l’obiettivo dell’Open Day non cambia: dare un supporto ai giovani e alle loro famiglie in una delle scelte più importanti, come è quella del percorso universitario. Dare loro tutte le informazioni utili per permettere loro di arrivare a una decisione ragionata, consapevole e convinta. Noi cerchiamo di farlo al meglio, e anche se non saremo “in presenza” ma on line, ce la metteremo tutta per “raccontare” il nostro Ateneo e cosa vuol dire “Studiare a Parma”».