Da lunedì al via la XIV edizione dell’Obesity Week

5
obesity

PARMA – Sono sufficienti poche parole per presentare la XIV edizione dell’Obesity Week.

A causa della pandemia di Covid-19, il nostro mondo sta vivendo una trasformazione epocale di tipo demografico, sociale, economico e ambientale. La pandemia ha ulteriormente messo in evidenza l’importanza dell’eccesso di peso perché l’obesità e il BMI incidono molto significativamente sulla gravità dei sintomi e sulla mortalità da COVID-19.

D’altronde l’Obesity Barometer Summit ha calcolato che in Italia fra il 1991 e il 2018 si è registrato un incremento del 18% dell’eccesso di peso e del 60% dell’obesità, soprattutto a carico del sesso maschile; complessivamente si stima che l’incremento dell’eccesso di peso verificatosi negli ultimi trent’anni nella popolazione adulta italiana sia stato circa del 30%. Tra i 7 e gli 8 anni, la prevalenza di obesità in Italia è pari al 18% e tra gli adolescenti al 19%.

Infine, drammatici anche i riflessi economico-sociali: in Italia circa il 9% della spesa sanitaria nazionale è usato per il trattamento delle malattie croniche legate al sovrappeso (diabete, ipertensione, malattie cardiovascolari, epatosteatosi, tumori, ecc.) e queste malattie determinano una riduzione del 2,8% del Pil.

“Il Settore Sanità del Comune di Parma” dice Nicoletta Paci Assessora alla Sanità ” non può che essere al fianco di un’iniziativa che torna in tutto il suo potenziale a Parma. Viviamo un tempo che, per forza di cose, deve mettere al centro il tema del cibo. Tanto più una città che ne è simbolo come Parma e un territorio che in molteplici iniziative legate all’educare ad una giusta alimentazione e ad un corretto stile di vita. Come abbiamo promesso con il nostro progetto Parma può e deve diventare città più healthy e l’Obesity week risponde a questa mission”.

Durante la conferenza di stampa di presentazione, venerdì 8 ottobre, Leone Arsenio, anima della manifestazione,  ha raccolto i ringraziamenti di Gian Paolo Ceda dell’Ordine del Medici della Provincia di Parma e Enzo Molina Presidente Lilt Parma per promuovere, in autonomia, da tanti anni una corposa iniziativa che mette in luce come il fenomeno dell’obesità sia un problema culturale, economico e sociale e innesco di una serie di patologie quali diabete, tumori e problemi osteo-articolari.

L’Obesity Week 2021 affronta queste tematiche con un ricco programma che coinvolgerà la città di Parma così:

LUNEDÌ 11 OTTOBRE 2021 Incontro LILT sul tema: “Le problematiche attuali della prevenzione: obesità e tumori”

Ore 17.00 presso Auditorium “Luigi Anedda” della Assistenza Pubblica di Parma, via Gorizia, 2/A

MARTEDÌ 12 OTTOBRE 2021 In collaborazione con il Centro Etica Ambientale di Parma

Martedì dell’Ordine – Incontro su ambiente e salute Ore 20.00 presso Sede dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Parma Saluto del Presidente Moderatore: Gian Paolo Ceda Introduzione all’Etica ambientale. Renzo Valloni Inquinamento chimico, obesità e diabete di tipo 2. Leone Arsenio Inquinamento chimico e salute del bambino : ruolo del pediatra. Sergio Bernasconi Associazione tra inquinamento dell’aria e malattie cardiovascolari. Tommaso Giovanni Ugolotti

MERCOLEDÌ 13 OTTOBRE 2021 Incontro in diretta Facebook sul sito della Gazzetta di Parma Ore 18.00

In collaborazione con Gazzetta e Giancarlo Gonizzi Coordinatore dei Musei del Cibo di Parma sull’aspetto storico-culturale e nutrizionale del pomodoro Partecipano: Sabrina Schianchi, Giancarlo Gonizzi e Leone Arsenio

VENERDÌ 15 OTTOBRE 2021 Webinar Convegno Medico

“DA QUI ALL’OBESITÀ: Approccio multidisciplinare al paziente obeso: La ricerca della qualità e la sfida delle competenze”

Ore 8.45 – 13.00 | 14.30 – 18.15

In collaborazione con Gruppo di Studio sull’Obesità (SIEDP) e Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica – Sezione Emilia Romagna (A.D.I.) Per informazioni ed iscrizione: www.obesityweek.info

SABATO 16 OTTOBRE 2021 Giornata Mondiale dell’Alimentazione e Musei del Cibo

Apertura gratuita in tutti i Musei del Cibo dalle 10.00 alle 18.00

Visita guidata gratuita ore 11.00

Visita guidata gratuita per famiglie e bambini ore 16.00

MUSEOQUIZ per tutta la giornata, i bambini e i ragazzi, in visita ai Musei, potranno divertirsi con le Schede MuseoQUIZ, ricche di giochi, indovinelli e curiosità, in un coinvolgente rimando con gli oggetti e l’allestimento del museo. Un modo diverso per vivere il museo anche per i più piccoli. Inoltre, ai Musei del Pomodoro, del Vino e del Parmigiano Reggiano alle ore 16.45: Un contadino ai Musei del Cibo! In collaborazione con Coldiretti Un vero contadino racconterà il suo lavoro e i suoi prodotti e sarà a disposizione per tutte le domande