Corso di laurea in ingegneria gestionale dell’Università di Pisa: il contributo del Sindaco Pizzarotti al corso di Change Management

13

PARMA – Il sindaco, Federico Pizzarotti, ha portato il proprio contributo, con particolare riguardo al percorso di ottimizzazione e risanamento che ha interessato le società partecipate dall’ente in questi anni, in un incontro che si è svolto ieri, nell’ambito del corso di laurea in ingegneria gestionale dell’Università di Pisa, incentrato sul tema del “Change Management”.

Il primo cittadino si è soffermato sul percorso virtuoso che l’Amministrazione ha intrapreso dal 2012. Il debito consolidato iniziale di oltre 800 milioni di euro, ha ricordato, si è ridotto del 60 %, negli ultimi anni. Le società partecipate dal Comune sono passate da 50 a 22, grazie ad un’azione di razionalizzazione, sotto la guida dell’assessore al bilancio, Marco Ferretti, che ha ringraziato.

La partecipazione del sindaco al corso è stata l’occasione per aprire un dibattito con gli studenti incentrato sul rapporto pubblico e privato, sulla missione delle società partecipate ed il loro ruolo in relazione alla gestione di alcuni servizi dell’ente, che per il, primo cittadino, dovrebbero essere circoscritti a quelli strategici. Il momento è stato anche l’occasione per parlare del percorso di fusione legato alle Multiutilty.

Il corso, tenuto dal professor, Nicola De Sanctis, si inquadra nel programma del secondo anno del corso di laurea magistrale in ingegneria gestionale, per il secondo semestre dell’anno accademico 2020 – 2021.

La testimonianza del primo cittadino ha costituito un esempio concreto connesso al cambiamento in ambito pubblico. Un contributo volto ad arricchire l’insegnamento teorico con esperienze reali in un rapporto dialettico con gli studenti.