Corso di formazione e aggiornamento dell’Università di Parma “Materia Paesaggio 2019”

50

Il 14 ottobre la scadenza delle domande

uniparmaPARMA – Domande entro lunedì 14 ottobre per Materia Paesaggio 2019, il corso di formazione e di aggiornamento professionale promosso dai Dipartimenti di Ingegneria e Architettura e di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale dell’Università di Parma, assieme alla Regione Emilia-Romagna – Osservatorio regionale per la qualità del paesaggio ER.

L’edizione di quest’anno affronta lo studio e l’interpretazione del paesaggio rurale della collina e della montagna, con particolare attenzione ai territori dell’Appennino orientale parmense, in dialogo – o contrapposizione – con le trasformazioni susseguitesi negli anni, imposte dall’uomo, da fattori naturali e dai cambiamenti climatici.

Il corso, il cui responsabile scientifico è il prof. Michele Zazzi in collaborazione con il prof. Alessandro Chelli, è rivolto a funzionari pubblici di Comuni, Città Metropolitane, Province, Regione e Soprintendenze, appartenenti a diversi ambiti (pianificazione urbanistica e territoriale, servizi sociali, agricoltura), liberi professionisti agronomi e dottori forestali, architetti, geologi e ingegneri e City makers, ovvero singoli o rappresentanti di gruppi, associazioni e attori territoriali impegnati nei temi proposti dal laboratorio. Il corso, della durata di 50 ore, avrà inizio il 24 ottobre 2019 e si concluderà il 16 gennaio 2020.

Materia Paesaggio è un’attività formativa, organizzata dal 2006 dalla Regione Emilia-Romagna, finalizzata a indagare contesti territoriali e temi specifici dei paesaggi regionali e a promuovere lo scambio tra operatori e discipline attraverso il metodo del learning by doing. Questi contesti sono interessati da incisivi mutamenti, anche repentini, che necessitano di soluzioni innovative nelle modalità di gestione del paesaggio per valorizzare e salvaguardarne i valori, ma anche per compensare e ridurre le criticità, facendo leva sulle risorse presenti. A questo fine è stato scelto un sistema territoriale ampio e complesso coinvolgendo i sette Comuni dell’Unione Montana Appennino Parma Est, che saranno a breve impegnati nella predisposizione di un unico Piano Urbanistico Generale per i loro territori.

Nella pagina web del corso è disponibile l’avviso pubblico e il modulo per la domanda di ammissione.