Coronavirus, lunedì 20 Merola incontra i Parlamentari

25

In programma inoltre il Tavolo metropolitano per la sicurezza sui luoghi di lavoro: ecco le commissioni tecniche per filiera e la bozza di programma del Tavolo

BOLOGNA – Doppio appuntamento lunedì 20 aprile per il Tavolo metropolitano per la sicurezza sui luoghi di lavoro attivato nei giorni scorsi da Città metropolitana, Comune di Bologna e Regione Emilia-Romagna. In mattinata il sindaco metropolitano Virginio Merola incontrerà, in video conferenza, i Parlamentari del territorio. Nel pomeriggio, sempre in video conferenza, si riunirà il Tavolo con tutti i suoi componenti.

“I capisaldi del nostro lavoro – commenta Merola – sono la salute e la sicurezza dei lavoratori. Sono contento che ancora una volta Bologna abbia fatto da apripista creando questo spazio che servirà fondamentalmente a farci trovare pronti quando arriveranno direttive dal livello nazionale su graduali riaperture dei luoghi di lavoro. Credo che sarà fondamentale il nostro coordinamento con la Regione e più in generale con Roma. Anche per questo ho chiesto all’On. Benamati di affiancarmi in questo lavoro di coordinamento e raccordo con Ministeri e Parlamentari”.

Dopo l’incontro preliminare, il 6 aprile, del Tavolo, nato con lo scopo di assistere il nostro tessuto economico e produttivo nella delicata fase della ripresa delle attività e per sostenere le imprese nell’adozione di protocolli di sicurezza per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro, sono state individuate alcune Commissioni tecniche articolate per filiera:

  • Manifatture
  • Edilizia
  • Trasporto merci e logistica
  • Servizi pubblici locali e mobilità delle persone
  • Cultura
  • Commercio, pubblici esercizi, turismo, sport e wellness
  • Agricoltura
  • Servizi alla persona, terzo settore e socio sanitario
  • Servizi ambulatoriali privati
  • Professionisti e attività di servizio

A queste filiere potranno aggiungersene altre sulla base di necessità evidenziate all’interno del Tavolo. In coerenza con l’orientamento del Tavolo regionale del patto per il lavoro del 14 aprile 2020 si condivide di avviare in via prioritaria i lavori delle commissioni tecniche manifatture (in particolare relativamente a automotive, packaging e moda) e edilizia. Si ritiene inoltre opportuno per favorire la movimentazione delle merci e l’accessibilità dei lavoratori al luogo di lavoro di sviluppare contestualmente i lavori delle commissioni trasporto merci e logistica e servizi pubblici locali in particolare per quanto riguarda la mobilità delle persone.

Questi i soggetti attualmente aderenti al Tavolo metropolitano: Alleanza delle Cooperative Italiane di Bologna e Imola, Ance Emilia, Ascom Bologna e Imola, Azienda USL di Bologna, Azienda USL di Imola, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna, CIDA, CGIL Bologna, CGIL Imola, CIA Bologna e Imola, CISL Area metropolitana di Bologna, CNA Bologna, CNA Imola, Coldiretti Bologna, Confagricoltura Bologna, Confartigianato Imprese Bologna metropolitana, Confesercenti Bologna e Imola, Confindustria Emilia Area Centro, Confprofessioni, Confservizi, Forum Terzo settore, Inail Emilia Romagna e Bologna, Ispettorato nazionale del lavoro Bologna, UIL Area Metropolitana di Bologna.

Invitati permanenti: Parlamentari.