Controlli della Polizia Locale di Rimini nella giornata di Pasqua

33

Dispiegamento di uomini e mezzi, con auto, moto e quod per le pattuglie sulla spiaggia; 11 le sanzioni, su 440 persone controllate

Polizia municipaleRIMINI – Sono state fatte in spiaggia, sulla battigia, quasi tutte le 11 sanzioni che, nella giornata di ieri la Polizia Locale ha rilevato in un altro importante servizio di controllo del territorio, finalizzato alle limitazioni del contagio per l’emergenza sanitaria in atto.

C’era chi cercava una chiesa sulla battigia per prendere la messa di Pasqua, oppure chi pensava di trovare un supermercato aperto, chi portava il cane a diversi chilometri lontano da casa e chi, avendo necessità di fare una telefonata, ha dichiarato che “vicino al mare la ricezione del segnale è molto più chiara”.

Anche quella di Pasqua è stata un’intensa giornata di pattugliamento e controlli per gli uomini della Polizia Locale che nonostante i soliti recidivi sanzionati, hanno trovato una situazione sommariamente positiva dal punto di vista del rispetto delle disposizioni ministeriali, per le verifiche di sicurezza imposte da Governo e Regione.

Disposizioni estese anche con i blocchi delle strade al confine con il Comune di Riccione, con i varchi disposti sulla statale 16, dove il passaggio delle auto è stato scrupolosamente messo sotto controllo e anche con un assiduo pattugliamento delle spiagge. Un’attività che, solo nella giornata di Pasqua, ha consentito di fermare 440 persone in tutto con il l coinvolgimento di quasi 50 agenti coordinati da 5 ufficiali, che in pattuglie differenti hanno coperto l’intero arco delle 24 ore, con turni diurni e notturni.

Il servizio, che si è concentrato in particolare alle uscite delle autostrade Rimini sud e nord, nel centro storico ma soprattutto nell’aree del lungomare, dove si sono concentrati i controlli di una squadra formata da 3 pattuglie di cui 1 auto, 2 moto e 2 quod a quattro ruote che hanno perlustrato la battigia per tutto li giorno.

Numerose sono state anche le chiamate giunte alla sala radio che ha fornito tantissime indicazioni e informazioni ai cittadini sopratutto in riferimento alle attività commerciali aperte, che nella giornata di ieri erano solo farmacie, para farmacie ed edicole.

“L’amministrazione comunale di Rimini ringrazia le donne e gli uomini della Polizia locale che hanno moltipolicato il loro impegno nei controlli per le festività pasquali. Insieme a loro, ringrazia le forze dell’ordine e la Prefettura, in coordinamento e in sinergia per il rispetto di disposizioni individuali, assunte ad esclusiva tutela della salute di tutti. Per quanto riguarda la Polizia locale di Rimini, lo stesso sforzo e lo stesso impegno in termini di dispiegamento di persone e mezzi sarà mantenuto nei prossimi giorni, e soprattutto in concomitanza dei ponti del 25 aprile e dell’1 maggio”.