Consiglio metropolitano, le delibere approvate nella seduta odierna

0

Tre nuovi consiglieri nel Gruppo Bologna Metropolitana – Centro Sinistra

BOLOGNA – Tre nuovi consiglieri in Consiglio metropolitano per il Gruppo Bologna Metropolitana – Centro Sinistra. Sono Matteo Montanari, sindaco di Medicina, Gessica Barbieri, consigliera comunale di Crevalcore e Maria Luigia (Mery) De Martino, consigliera comunale di Bologna. La delibera per la loro nomina, in surroga ai dimissionari Maurizio Fabbri, Dario Mantovani, Daniele Ruscigno e Giampiero Veronesi, è stata approvata a unanimità dall’Aula nella seduta odierna. 
La surroga per l’aggiornamento delle presenze in Consiglio metropolitano si è resa necessaria a fronte della fine degli incarichi dei quattro sindaci, dopo le elezioni amministrative dello scorso 8 e 9 giugno. Delle quattro candidature utili la lista dei/delle non eletti/e del Gruppo di Centrosinistra comprendeva solo tre persone eleggibili, che hanno accettato la nomina. Rispetto alla composizione pre-amministrative, il Gruppo Bologna Metropolitana – Centro Sinistra perde dunque un consigliere, pur rimanendo il primo per numerosità in Consiglio. 
Matteo Montanari, rieletto sindaco di Medicina, classe ’82, laureato in Scienze della Comunicazione con Specializzazione in Antropologia culturale, ha poi conseguito il Master universitario in Economia della Cooperazione. Impegnato nel sociale, ha svolto il Servizio Civile Volontariato presso i Servizi Sociali del Comune di Medicina. Dal 2009 è amministratore del comune di Medicina, prima come assessore alla Cultura poi come vicesindaco e infine, nello scorso mandato, come sindaco. Nello scorso mandato è stato presidente e poi vicepresidente del Nuovo Circondario Imolese.
Gessica Barbieri, consigliera comunale di Crevalcore e capogruppo della Lista Progetto Comune, classe ‘91, diplomata all’ISS Bassi-Burgatti di Cento, attualmente lavora presso Automobili Lamborghini, studia scienze giuridiche per l’impresa e la pubblica amministrazione presso Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.
Mery De Martino, consigliera comunale di Bologna, classe ’92, dopo la laurea magistrale presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Alma Mater ha svolto un anno di servizio civile presso una Ong con base a Ferrara e attualmente lavora nell’amministrazione di una cassa di assistenza sanitaria e svolge attività di consulente in regime libero professionale per la partecipazione di associazioni a bandi e rendicontazione di progetti.
Nella seduta odierna è stata inoltre approvata l’integrazione alla deliberazione del Consiglio metropolitano numero 14 del 2024, per l’individuazione dei componenti e la distribuzione dei voti assegnati delle commissioni consiliari, con 16 voti favorevoli (Centro sinistra, Rete civica e Uniti per l’alternativa) e un astenuto (Alleanza metropolitana).