Consiglio comunale, l’intervento d’inizio seduta della consigliera Porpora Marcasciano

4

BOLOGNA – Di seguito, l’intervento d’inizio seduta della consigliera Porpora Marcasciano (Coalizione Civica):

“Il 20 Novembre in tutto il mondo si celebra il TDOR (Transgender Day of Remembrance) la giornata dedicata alle vittime dell’odio transfobico nel mondo. In molte città, in Italia in tutti i capoluoghi di provincia, si accendono candele tante quante sono state le vittime nell’ultimo anno nel mondo. È una strage infinita e impunita che non risparmia nessun paese al mondo. Da ottobre 2020 a settembre 2021 le vittime accertate sono state 458, i casi con nome cognome luogo dell’omicidio e modalità sono raccolte da una speciale agenzia preposta. L’Italia, che da sempre detiene il triste primato in Europa, quest’anno si attesta seconda con 5 vittime. La parabola dei crimini d’odio commessi in Italia è chiara a tutti comprese le agenzie europee e alle forze dell’ordine italiane, lo è meno all’opinione pubblica e soprattutto a coloro, i legislatori, che dovrebbero arginare la triste tendenza.

Purtroppo i numeri sono tragicamente in aumento. Questo mio intervento non vuole fermarsi alla semplice denuncia di quanto accade, non basta, ma cercare di dare segnali concreti e visibili contro la violenza di genere, tale la definisco, come Comune di Bologna”.