Consiglio comunale, le delibere approvate

15

BOLOGNA – Nel corso della seduta odierna, il Consiglio comunale ha approvato quattro delibere.

La prima delibera riguarda una variante urbanistica per la localizzazione del progetto della prima linea tranviaria di Bologna (linea rossa) ed è stata approvata con 21 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune), 7 contrari (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna), 4 astenuti (Movimento 5 stelle- Bugani e Piazza, Coalizione civica) e 2 non votanti (Movimento 5 stelle – Foresti, gruppo misto-Nessuno resti indietro). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 24 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune, Movimento 5 stelle- Bugani e Piazza), 7 contrari (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna), 2 astenuti (Coalizione civica) e 2 non votanti (Movimento 5 stelle – Foresti, gruppo misto-Nessuno resti indietro).

Il Consiglio ha approvato anche un ordine del giorno collegato alla delibera, che invita a valutare forme di compensazione e sgravi fiscali per le attività commerciali che saranno interessate dai cantieri della linea del tram, presentato dal consigliere Campaniello (Partito Democratico) e firmato dai consiglieri e consigliere Zanetti, Guidone, Leti, Santi, Manca, Licciardello, Persiano, Bittini, Di Girolamo, Fattori, De Filippo (Partito Democratico) e Bugani e Piazza (Movimento 5 stelle). L’ordine del giorno collegato è stato approvato con 27 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune, Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna) e 5 non votanti (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna).

La seconda delibera riguarda l’adesione del Comune di Bologna, in qualità di socio fondatore, alla Fondazione di partecipazione Bottega Finzioni ed è stata approvata con 21 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune), 2 astenuti (Coalizione civica) e 11 non votanti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune), 2 astenuti (Coalizione civica) e 11 non votanti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna).

Il Consiglio ha poi approvato, con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune) e 13 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Fratelli d’Italia, Coalizione civica, Insieme Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna), la delibera di autorizzazione alla spesa per la fornitura di pannolini monouso ai nidi d’infanzia comunali, per il periodo maggio 2021-aprile 2025, in aggiornamento del programma di acquisti biennale di beni e servizi 2021-2022. L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con con 28 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune, Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro) e 7 astenuti (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna).

Infine, il Consiglio ha approvato, con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune), 11 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Fratelli d’Italia-Sassone, Coalizione civica, Insieme Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna) e un non votante (Fratelli d’Italia-Tisselli), una delibera sulla riqualificazione dell’area del Pronto Soccorso dell’Istituto Ortopedico Rizzoli. L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 24 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune, Movimento 5 stelle) e 10 (Lega nord, Fratelli d’Italia, Coalizione civica, Insieme Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna).