Consiglio comunale, le delibere approvate

25

BOLOGNA – Nel corso della seduta di lunedì 15 marzo, il Consiglio comunale ha approvato tre delibere.

La prima delibera, di adeguamento del programma biennale degli acquisti di beni e servizi 2021-2022 per l’inserimento del servizio di verifica del progetto definitivo e esecutivo per la realizzazione di nuovi alloggi Erp all’interno dell’ex mercato ortofrutticolo nel quartiere Navile, è stata approvata con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune) e 13 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Coalizione civica, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna). Stesso esito per l’immediata esecutività della delibera.

La seconda delibera riguarda la rimozione del vincolo di prezzo massimo di cessione e canone massimo di locazione degli immobili in regime di edilizia convenzionata, è stata emendata in Aula dalla vicesindaca e approvata con 20 voti favorevoli (Partito Democratico), 7 astenuti (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna) e 6 non votanti (Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 19 voti favorevoli (Partito Democratico), 7 astenuti (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna, gruppo misto-Al centro Bologna) e 6 non votanti (Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro).

L’ultima delibera, approvata con 27 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune, Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro, gruppo misto-Al centro Bologna) e 6 astenuti (Lega nord, Fratelli d’Italia, Insieme Bologna), riguarda la realizzazione di barriere antirumore sul tratto di pertinenza dell’autostrada A14 Bologna-Bari-Taranto. Stesso esito anche per l’immediata esecutività della delibera.