Consiglio comunale di Bologna, le delibere approvate

36

BOLOGNA – Nel corso della seduta odierna, il Consiglio comunale ha approvato due delibere.

La prima riguarda l’autorizzazione alla spesa per la gara di alcuni servizi di insegnamento della lingua italiana e di mediazione linguistico-culturale, in ambito educativo e scolastico, per il triennio settembre 2020-agosto 2023, ed è stata approvata con 24 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune, Coalizione civica, gruppo misto-Al centro Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro), 6 contrari (Lega nord, Insieme Bologna, Fratelli d’Italia) e 2 astenuti (Movimento 5 stelle).

L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 26 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune, Movimento 5 stelle, Coalizione civica, gruppo misto-Al centro Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro) e 6 contrari (Lega nord, Insieme Bologna, Fratelli d’Italia).

La seconda delibera riguarda l’accordo tra Comune e Fondazione Mast per la cessione del plesso scolastico di via Speranza da destinare a scuola d’infanzia privata e la realizzazione di una nuova scuola pubblica nel giardino Severo Pozzati a Borgo Panigale.

La delibera è stata approvata con 21 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune) e 12 astenuti (Movimento 5 stelle, Lega nord, Insieme Bologna, Coalizione civica, gruppo misto-Al centro Bologna, gruppo misto-Nessuno resti indietro, Fratelli d’Italia), così come la sua immediata esecutività.

Delibera servizi insegnamento italiano e mediazione linguistica
Delibera accordo con fondazione Mast