Concerto CCCP, le misure per sicurezza urbana e mobilità

13
BOLOGNA – Il Sindaco di Bologna ha firmato l’ordinanza che contiene le misure per garantire la sicurezza urbana in occasione del concerto della band musicale CCCP in programma domani alle 21.

L’ordinanza stabilisce nella giornata di martedì 21 maggio, dalle 14 fino al termine della manifestazione, le seguenti disposizioni:

divieto di vendita per asporto di qualsiasi bevanda, alcolica o non alcolica, in contenitori di vetro o lattina alle attività nell’area della manifestazione,
divieto per chiunque di introdurre qualsiasi bevanda, alcolica o non alcolica, in contenitori di vetro o lattina e bombolette contenente spray urticante nell’area della manifestazione,
sospensione dalle 6 fino al termine della manifestazione di tutti i dehors presenti nell’area della manifestazione.

Accesso alla piazza

La piazza sarà transennata da Palazzo Re Enzo, da Piazza del Nettuno, dall’Archiginnasio e da Piazza IV novembre.

L’accesso è consentito ai possessori dei biglietti dalle 19 attraverso due ingressi per permettere una maggiore facilità di afflusso.
L’ingresso (piazza Nettuno o piazza Re Enzo) è indicato sul biglietto. Il settore per il pubblico sarà unico.

Mobilità

Sarà in vigore anche un’ordinanza di mobilità che prevede, sempre per la giornata di domani 21 maggio, i seguenti provvedimenti:

divieto di transito veicolare (dalle 17 alle 23.30) e divieto di sosta compreso biciclette, motocicli e ciclomotori con rimozione forzata (dalle 7 alle 23.30) in:

  • piazza Re Enzo
  • piazza Maggiore
  • via dell’Archiginnasio
  • via Pignattari
  • via degli Orefici

Sono esclusi i veicoli delle forze dell’ordine, di pronto soccorso e autorizzati al servizio della manifestazione.

Trasporto pubblico

In occasione del concerto, dalle 17 alle 24 di martedì 21 maggio, i bus delle linee 29, A e C subiranno alcune deviazioni