Con la Pasqua ‘apre’ la stagione turistica riminese

15

RIMINI – Rimini è pronta per la Pasqua a offrire a cittadini e turisti una primavera eccezionale dopo due anni di forzata assenza e una fase come quella attuale resa particolarmente difficile e delicata dal conflitto tra Russia e Ucraina. Quella del 2022 si annuncia come una Pasqua all’insegna della ripartenza sul fronte turistico, della voglia degli italiani di tornare a muoversi e a viaggiare grazie al progressivo allentamento delle restrizioni anti-Covid.

Tornano i principali eventi, a partire dal Paganello, che storicamente hanno caratterizzato l’avvio della stagione degli eventi primaverili e di quelli sulla spiaggia. Danno segni di fermento, di voglia di tornare in piena attività, gli operatori balneari alle prese con gli ultimi preparativi della stagione che, per la prima volta, anche rispetto al periodo pre covid, vedrà numerosi bar, ristoranti di spiaggia e stabilimenti balneari già aperti a partire dal periodo pasquale. Ripartono i servizi della mobilità turistica, a partire dal ritorno di Shuttlemare, dal 16 aprile.

Rimini per Pasqua si fa trovare pronta, attrezzata, sicura, con circa 600 alberghi aperti, con i parchi tematici pronti ad accogliere i visitatori e un centro storico riqualificato con un fitto programma di visite guidate e di occasioni per scoprire il volto culturale della città. Tra le festività pasquali e il ponte del 25 aprile, quest’anno il calendario offre la possibilità di approfittare di alcuni giorni di vacanza e di due lunghi weekend all’insegna dello sport, della cultura e della musica. Come la data zero del tour di Zucchero “Sugar” Fornaciari a Rimini il 15 aprile.

È verso la sua conclusione il piano degli interventi di pulizia e ripristino previsti per il periodo pasquale nella fascia turistica a mare della ferrovia: una prima serie di interventi di attività di cura del verde e delle aiuole, pulizia accurata delle strade e delle spiagge, manutenzione e intensificazione della raccolta rifiuti, taglio dell’erba, pulizia e riattivazione delle fontane che riguarda il decoro urbano della fascia turistica e nel centro storico, in vista dell’avvio della stagione turistica.

“Il weekend di Pasqua e poi il ponte del 25 aprile che quest’anno cade di lunedì, sarà il primo banco di prova per la stagione turistica che guardiamo con fiducia e ottimismo – commenta il Sindaco Jamil Sadegholvaad -. Certo, a inizio anno le previsioni erano diverse ma il conflitto bellico alle porte dell’Europa e i pesantissimi effetti del caro energia hanno inciso sulle previsioni di soli pochi mesi fa. Nonostante questo, Rimini si fa trovare pronta a questo ‘debutto’ dopo le serrande abbassate delle due primavere precedenti causa pandemia. La proposta che mette in piedi la Riviera di Rimini è completa, con il suo complesso di parchi tematici aperti, qualità e quantità di offerta alberghiera, eventi, servizi e qualità urbana diffusa. Le prove generali in vista del grande maggio che ci attende con l’adunata nazionale degli Alpini e che si preannuncia da tutto esaurito”.

> Il calendario degli eventi di Pasqua 

Rimini riapre a Pasqua all’insegna degli eventi. Torna il tradizionale protagonista del weekend pasquale, il Paganello, l’evento che inaugura la lunga stagione degli appuntamenti sportivi sulla sabbia e che richiama frisbeesti provenienti da ogni parte del mondo. Il torneo internazionale di “Beach Ultimate” è pronto ad una grande edizione, caratterizzata da livelli di partecipazione che ricordano quelli degli anni d’oro, con 110 le squadre provenienti da tutto il mondo e oltre 1500 ragazzi da Australia, Singapore, America, Nuova Zelanda, Canada, Libano che invaderanno la spiaggia dal bagno 34 al 42. Quest’anno si potrà assistere anche ad esibizioni di giocatori di freestyle, la spettacolare e originale disciplina del frisbee a tempo di musica.

E se di musica si parla, da non perdere la data zero del tour di Zucchero “Sugar” Fornaciari all’RDS Stadium di Rimini il 15 aprile per anticipare il World Wild Tour 2022, che porterà il cantante ad esibirsi sui palchi di tutto il mondo. Mentre in occasione della festa della Liberazione i Modena City Ramblers si esibiscono in un concerto organizzato nell’area adiacente al Parco Marecchia, portando in tour l’album ‘Appunti Partigiani’. Il 30 aprile oltre alla musica jazz al teatro degli Atti, al Parco XXV Aprile va in scena l’anteprima del Marecchia Dream Fest, il concertone del 1° maggio che è al tempo stesso una maratona musicale e un evento di piazza capace di coinvolgere un po’ tutte le età.

Ma nei giorni di festa sono tante le opportunità per scoprire un centro storico riqualificato con un fitto programma di visite guidate e di occasioni per vivere e conoscere gli spazi del polo museale della città. Per i City Tour di VisitRimini, sabato 16 aprile è previsto uno Speciale Primavera che porterà a scoprire ‘I Tesori di Rimini’, mentre il Lunedì di Pasqua tornano le esclusive colazioni e brunch al Caffè del Grifone, all’interno del Ridotto del Teatro Galli. Chi vuole godersi un vero e proprio pic -nic secondo la tradizione, il lunedì di Pasqua e tutti week-end di aprile e maggio, è possibile concederselo negli ampi spazi verdi della piazza sull’acqua, a due passi dal Ponte di Tiberio, dove ci si può rilassare e gustare del buon cibo preparato da alcuni ristoranti del Borgo San Giuliano. Per chi ama le gite fuori porta torna il Somarlungo, il consueto appuntamento di Pasquetta in bicicletta fino al Santuario delle Grazie.

Dopo il 25 aprile e il primo maggio continuano gli appuntamenti all’insegna del cinema e della cultura con La Settima Arte – Cinema e Industria, in scena a Rimini dal 27 aprile al 1° maggio portando un ricco programma di eventi gratuiti, fino al premio “Cinema e Industria” assegnato da una giuria di esperti presieduta dal celebre regista Pupi Avati. 

Per tutta la primavera non mancano gli appuntamenti sportivi. Insieme al Paganello tante le occasioni per gli amanti dello sport: dal 15 al 17 aprile lo stadio “Romeo Neri” di Rimini e altri impianti sportivi ospitano il torneo di calcio giovanile internazionale “Trofeo Adriatico”. Non solo calcio ma anche tornei di pallacanestro giovanile, il Campionato Nazionale Fesik di karate all’RDS Stadium, fino alla Camineda straca, manifestazione podistica non competitiva a cura di UISP per la Festa della Liberazione. Dal 25 aprile e per tutta l’estate inizia l’UpSummerCup di tennis e padel al Circolo Tennis di Torre Pedrera, mentre tante sono le opportunità all’insegna dello sport e del benessere aperte a tutti.

> La spiaggia riapre a Pasqua

C’è un’intensa aria di festa, sulla spiaggia di Rimini, che sta accompagnando i bagnini nei preparativi della stagione che per la prima volta, anche rispetto al periodo pre covid, vedrà numerosi bar, ristorati di spiaggia e stabilimenti balneari già aperti dal periodo pasquale.

“Guardiamo con fiducia e ottimismo all’estate che sta arrivando. Questa sarà la vera stagione della rinascita”, ha detto Mauro Vanni, Presidente della Cooperativa Operatori di Spiaggia di Rimini Sud. “Abbiamo svolto i preparativi avendo più tempo a disposizione, rispetto agli ultimi due anni di pandemia in cui, per i più diversi motivi, si lavorava con maggiore incertezza e con più fretta. Per Pasqua il 50% dei bar e ristoranti saranno aperti, mentre tutti i bagni sono già operativi. Abbiamo tutti i motivi per sorridere pensando che l’estate 2022 sarà quella della reale ripartenza per tutti. Ai nostri ospiti diciamo: sorridi, sei in Romagna!”

> I servizi della mobilità turistica 

Dal periodo pasquale entra in funzione un ricco sistema integrato di servizi e varie modalità di trasporto che mettono al centro le esigenze dei passeggeri, con nuove opportunità che si affiancano e si integrano con le proposte già lanciate negli anni passati. Dal Metromare in assetto full electric, che vedrà le corse con una frequenza sempre più ravvicinata, al servizio di trasporto a chiamata Shuttlemare, che quest’anno viene potenziato e che debutterà il 16 aprile e sarà attivo tutti i weekend, fino a diventare giornaliero nel periodo estivo, alla conferma dei servizi di micromobilità in sharing attivi sul territorio comunale di Rimini e al potenziamento dei servizi del Bike Park. Confermato e prorogato anche il Rail smart pass, un unico pass per viaggiare con i treni regionali e i bus in tutta la Romagna, pensato in particolare per i turisti, ma anche per i pendolari occasionali.

RIPARTE SHUTTLEMARE: DAL 16 APRILE ATTIVO NEI WEEKEND E FESTIVI, DAL 2 GIUGNO TUTTI I GIORNI

Raggiungere il mare in maniera gratuita, senza auto. Riparte, dal 16 aprile, il servizio di trasporto a chiamata Shuttlemare promosso dal Comune di Rimini in collaborazione con Start Romagna.

Lanciata sperimentalmente la scorsa estate, la modalità di trasporto comoda, sicura ed ecologica viene riposta anche per la stagione 2022, sempre in maniera gratuita, a partire dal weekend pasquale.  Per il primo mese e mezzo il servizio sarà attivo nei fine settimana (sabato e domenica) e nei giorni festivi, mentre dal 2 giugno all’11 settembre sarà funzionante tutti i giorni, dalle 9:00 alle 21:00.

Per usufruire del servizio, basta scaricare l’apposita applicazione Shotl, grazie alla quale è possibile prenotare un bus-shuttle in partenza dalle fermate del trasporto pubblico locale o dai parcheggi scambiatori (Ponte di Tiberio, Caduti di Marzabotto, Settebello, Fantoni, Sindacati, Clementini, Garden, Chiabrera, Palacongressi). La prenotazione può essere fatta sia in maniera programmata, sia in tempo reale. Da quest’anno il servizio è accessibile a tutti, grazie all’impiego di mezzi accessibili, da richiedere in fase di prenotazione del servizio.

Confermate le modalità già adottate lo scorso anno: con Shuttlemare è possibile salire da qualunque fermata del trasporto pubblico locale posta a monte della ferrovia e scendere ad una qualsiasi fermata a mare della ferrovia: non è possibile richiedere il servizio fra due fermate a monte della ferrovia o fra due fermate a mare della ferrovia (per orientarsi sulle aree coperte dal servizio è possibile utilizzare la Shuttlemare Map). L’area servita da Shuttlemare è delimitata dalla statale SS16 al mare e dal fiume Marecchia a viale Siracusa. Le destinazioni previste possono andare dal porto canale al bagno 100.

Si può prenotare il proprio shuttle per un massimo di 5 passeggeri.

Per ulteriori informazioni: https://www.startromagna.it/shuttle-mare/.

METROMARE: IL SERVIZIO DI TRASPORTO TRA RIMINI E RICCIONE COMODO, ECOLOGICO E SICURO

Per la terza estate consecutiva il comodo servizio Metromare è pronto a giocare fino in fondo il proprio ruolo di infrastruttura fondamentale per il ridisegno del sistema della mobilità sul territorio per i propri spostamenti. Con l’entrata in servizio dei nuovi mezzi full electric nello scorso autunno, i vantaggi garantiti dal Metromare sono noti e già sperimentati: risparmi ambientali, tempi certi negli spostamenti e un salto in avanti della loro qualità e sicurezza. Il servizio ha l’approvazione generale dell’utenza che ha goduto di un considerevole taglio dei tempi di spostamento sull’analogo percorso effettuato con altri mezzi, e soprattutto della certezza dei tempi di spostamento.

Nel corso della programmazione estiva la frequenza delle partenze passerà da 15 a 10 minuti.

I mezzi elettrici ExquiCity18T, oltre ad essere ecologici, garantiscono confort e sicurezza di viaggio per i passeggeri. La capienza è di 142 posti.

A bordo, i monitor comunicano, grazie ad una grafica dinamica, la situazione del viaggio e le fermate a seguire, oltre ad informazioni di carattere generale, di attenzione alle norme Covid o commerciali.

Il Metromare è attivo ogni giorno, festivi compresi. Da Rimini la prima corsa parte alle 5.30 (6.30 nei festivi) e l’ultima alle 00.00. Da Riccione la prima corsa parte alle 5.26 (6.26 nei festivi) e l’ultima alle 00.24.

Il mezzo compie l’intero percorso in circa 23 minuti. Gli orari dei servizi sono pubblicati sul sito www.startromagna.it nella sezione dedicata a percorsi e orari. Sul sito web, nella sezione Metromare (http://metromare.startromagna.it./) è possibile anche verificare le partenze in tempo reale.

CON RAIL SMART PASS UN UNICO BIGLIETTO PER VIAGGIARE SU AUTOBUS E TRENI REGIONALI 

Un pass unico per viaggiare senza limiti con i treni regionali e i bus in tutta la Romagna. Confermato Rail Smart Pass, il titolo di viaggio pensato soprattutto per i turisti e i pendolari occasionali, che punta a incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico e suggerire nuovi percorsi di scoperta del territorio.  

Rail Smart Pass offre 3 o 7 giorni di viaggi illimitati sull’intera rete bus di Start Romagna – compreso il Metromare – e sui treni regionali di Trenitalia Tper lungo le tratte Cattolica – Rimini – Ravenna, Rimini – Faenza – Castel Bolognese, Castel Bolognese – Lugo – Ravenna e Faenza – Russi – Ravenna.

Il servizio integrato, sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna, è il frutto dell’accordo fra Trenitalia Tper e Start Romagna.

Rail Smart Pass può essere acquistato presso i Punto Bus Start Romagna in formato card contacless, attivabile con la prima convalida in stazione o a bordo bus, tramite App myCicero in formato pass digitale, con attivazione automatica il primo giorno di validità del periodo prescelto.

Il costo del biglietto è di 25 euro per 3 giorni, 50 euro per 7 giorni. Per saperne di più: www.startromagna.it e www.trenitaliatper.it.

PAGAMENTI SEMPRE PIÙ SEMPLICI A BORDO DEI MEZZI START ROMAGNA  

Grazie a StarTap è possibile pagare il viaggio a bordo dei mezzi di Start Romagna con carte contactless di credito, prepagate o di debito in maniera semplice, veloce e sicura.

I validatori abilitati ai pagamenti elettronici sono facilmente identificabili dal colore verde smeraldo.

Il sistema accetta anche carte virtualizzate in smartwatch o smartphone, garantendo facilità di pagamento, sicurezza e riservatezza.

Il sistema, basato sulla tecnologia EMV, si aggiunge alle tradizionali modalità di pagamento disponibili: il biglietto cartaceo, l’acquisto dalle emettitrici a bordo (ove disponibili) o tramite le app dedicate Roger, Muver, DropTicket® e myCicero®.

CONFERMATI I SERVIZI DI MICROMOBILITA’ IN SHARING 

Rimini continua ad investire sulla mobilità sostenibile e prosegue nel percorso di promozione di nuove abitudini green per spostarsi sul territorio. Dopo gli ottimi riscontri a seguito dell’avvio della sperimentazione dal 2019, il Comune prosegue nell’offerta dei servizi elettrici di mobilità in sharing di monopattini e di bici elettriche in condivisione con modalità free-floating. La flotta di mezzi elettrificati a disposizione di riminesi e turisti per l’estate 2022 prevede oltre 800 monopattini Bird e 500 monopattini Lime e 300 ebike in free floating. Sul territorio è attivo anche “Corrente”, il servizio di car sharing 100% elettrico a flusso libero già attivo a Bologna, Ferrara e Casalecchio di Reno. A disposizione cinquanta Renault Zoe 100% elettriche che si prenotano e guidano solo scaricando una app: è possibile prenotare la corsa dal proprio smartphone e pagare con addebito su carta di credito. Le Zoe elettriche hanno un’autonomia di oltre 300 chilometri e parcheggiando sulle strisce blu non si paga la sosta. Corrente si può utilizzare anche fuori Rimini, ma riconsegnando l’auto in una zona coperta dal servizio, organizzato da Tper.

BIKE PARK

Tante le novità per il Bike Park a due passi dalla stazione, un punto di riferimento per chi si muove in bici. A partire dall’estate Bike Park, Trenitalia Tper e il comune di Rimini si uniscono per sostenere l’intermodalità sostenibile favorendo il collegamento fra il treno e altri mezzi di trasporto nel rispetto dell’ambiente. Chi si presenta al Bike Park con un biglietto ferroviario regionale Tper con destinazione Rimini, nella stessa giornata di validità del biglietto, avrà un giorno in più gratuito di noleggio bici oppure, per le coppie, uno sconto del 50% sulle tariffe di noleggio. Inoltre, è stato raddoppiato il servizio di noleggio delle cargobike che sono passate da 3 a 6 e sono gratuite fino al mese di luglio. Tanti i servizi offerti dal Bike Park di Rimini: parcheggio custodito, noleggio di biciclette (monomarcia, a sei marce o elettriche, cargo bike), ciclofficina attrezzata con assistenza meccanica ed informativa 7 giorni su 7, 10 postazioni di ricarica biciclette elettriche, negozio accessori, nuovo servizio di lavanderia e un piccolo bar. E per chi è di passaggio e volesse fermarsi solo per alcune ore in città è possibile usufruire del deposito bagagli (4 € a bagaglio per 24h). Un’opportunità in più per scoprire il territorio in bicicletta, grazie agli oltre 130 km di piste e percorsi ciclopedonali che collegano mare, centro ed entroterra

PROSEGUE LA RICARICA PER AUTO ELETTRICHE ‘BE CHARGE’

Prosegue il servizio di ricarica per la mobilità elettrica attraverso ‘Be Charge’ uno dei più capillari network di infrastrutture di ricarica pubblica per veicoli elettrici. Grazie all’installazione di circa 50 colonnine di ricarica su aree di proprietà comunale, con modalità in alcuni casi anche fast charge, la piattaforma è in grado di offrire un servizio di ricarica efficiente a tutti i possessori di veicoli elettrici. Per ogni colonnina sono stati assegnati dei posti auto dedicati alla sosta e ricarica delle auto elettriche.

Per effettuare una ricarica alle stazioni di ricarica Be Charge è sufficiente installare e registrarsi sull’App «BeCharge» scaricabile gratuitamente dagli AppStore Google Play e Apple App Store.