Collecchio: al via la raccolta degli oli alimentari esausti

6
COLLECCHIO (PR) – Al via il nuovo progetto di raccolta per il rifiuto dell’olio alimentare del Comune di Collecchio, organizzato attraverso otto contenitori stradali, quattro posizionati nel capoluogo e quattro distribuiti sul territorio frazionale, a disposizione dalla seconda metà del mese di Maggio.
L’olio alimentare esausto, come quello utilizzato per friggere o contenuto nei prodotti sott’olio” spiega l’Assessore all’Ambiente Elena Levati “viene spesso smaltito direttamente nello scarico, sottovalutando i seri problemi che ne conseguono agli impianti di depurazione.”
“Con un gesto inconsapevole si sversa l’olio nel lavandino di casa” aggiunge l’Assessore Levati “un modo più rapido rispetto alla corretta consegna al centro di raccolta ma di certo non ecologico poiché l’olio, per la sua stessa natura, galleggia rispetto all’acqua, di fatto inquinandola, creando uno strato da rimuovere con lunghi processi.”
La soluzione trovata di concerto con Iren Ambiente” conclude la Levati “è stata dunque quella dei contenitori stradali distribuiti sul territorio e disponibili senza orari di apertura, per moltiplicare di fatto i punti di raccolta ed aiutare i cittadini ad agire con comportamenti corretti. In un paese come Collecchio in cui è alta la sensibilità ambientale, nel 2020 sono stati conferiti al Centro di raccolta solo circa 1.900 litri di olio, meno di mezzo litro per ogni famiglia: possiamo fare di più.”
Nel caso specifico si tratta di contenitori gialli, ben visibili e di grande capacità, nei quali conferire direttamente l’olio esausto da frittura e quelli derivanti dall’uso alimentare in genere, utilizzando contenitori usa e getta come le bottiglie di plastica. La praticità del sistema consente di gettare direttamente le bottiglie piene chiuse nel contenitore stradale, senza sversarne il contenuto.
In particolare, i nuovi punti raccolta oli saranno collocati a Collecchio capoluogo, ovvero in via F.lli Rosselli, in via Nazionale Est presso il parcheggio dell’impianto sportivo “Mainardi”, in via Pascoli angolo via Carrega ed in viale Pertini presso il parcheggio comunale di fronte al centro commerciale, mentre le frazioni interessate saranno Gaiano, in via Nazionale angolo via Fainardi, Madregolo, in Strada alla Chiesa, Ozzano taro, in via Torrigiani presso il parcheggio del cimitero comunale, e San Martino Sinzano, in strada Pavesi angolo via Collodi.
Per fare ulteriore chiarezza è stato predisposto un sintetico pieghevole informativo, pubblicato sul sito del Comune e in distribuzione cartacea.
Resta confermato che i cittadini residenti a Collecchio possono continuare a conferire gli oli alimentari esausti anche al Centro di Raccolta di via Genova n. 3, muniti di Eco Card o Codice Fiscale dell’intestatario della TARI.
Per ulteriori informazioni o chiarimenti è a disposizione il Numero Verde Iren Ambiente 800 212607, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 e il sabato dalle 8 alle 13, oppure la mail ambiente.emilia@gruppoiren.it.