Colibrì, il Consorzio che promuove le donne

83
Consorzio Colibrì donne

Il Consorzio Ospedaliero realizza il 1°bilancio di genere come conseguenza diretta di un “Network” che promuove le pari opportunità nei luoghi di lavoro

BOLOGNA – Oggi il Consorzio Colibrì è una realtà che aggrega 21 strutture operanti in ambito sanitario e sociosanitario, in tutta Emilia-Romagna.

La ventunesima struttura è la novità di questo 2022 ed è Villa Baruzziana, ospedale privato accreditato specializzato nella diagnosi e nella cura delle patologie psichiatriche. In generale tutte le strutture consorziate si caratterizzano per l’impegno attuativo di politiche di genere nei propri ambienti di lavoro.

Da qui nasce il 1° Bilancio di Genere che è la naturale conseguenza del processo di rendicontazione non finanziaria intrapresa da Colibrì 9 anni fa, con l’obiettivo di analizzare anche la gestione e le politiche di genere presso le strutture consorziate.

A titolo esemplificativo nel Bilancio di genere sono rendicontate: le performance circa le opportunità di crescita in azienda, l’equità remunerativa, le policy per la tutela della maternità, le iniziative per la conciliazione vita-lavoro per una riflessione condivisa con gli stessi consorziati, il territorio e tutti gli stakeholder.

Il Bilancio di genere, in questa prima edizione, include i dati delle società fondatrici del Consorzio Ospedaliero: ospedale privato Ai Colli, ospedale Privato accreditato Santa Viola, ospedale privato accreditato Villa Bellombra, CRA Villa Serena, CRA Villa Ranuzzi e Consorzio Colibrì. Il personale, tra dipendenti e collaboratori, registra una presenza di donne prevalente soprattutto nella professione infermieristica, nelle mansioni tecnico-specialistiche e in quelle relative a servizi di assistenza.

Due sono i dati che attestano l’impegno nel gender parity:

  • Il 73% del personale totale è rappresentato da donne;
  • il 66% ricopre ruoli di responsabilità, come cariche dirigenziali e/o di coordinamento.

Ad occuparsi della verifica e asseverazione delle informazioni di genere e dei dati rendicontati sarà la società di revisione BDO Italia, in ottemperanza allo standard ISAE 3000 Revised.

Per una comunicazione trasparente con i cittadini e gli stakeholder il Consorzio Colibrì mette a disposizione sul proprio sito web il Bilancio Sociale 2020, giunto alla nona edizione, e incorporato il primo Bilancio sulla parità di Genere.

Il Bilancio di genere è uno strumento conoscitivo e innovativo voluto dal Consorzio Colibrì i cui numeri aggiornati a gennaio 2022 sono: 8.068 operatori, oltre 1.746.168 utenti serviti, 344 milioni di fatturato, 3.375 posti letto autorizzati.

“Le aziende associate al nostro gruppo intendono misurare con trasparenza la propria responsabilità sociale” – dichiara il Presidente del Consorzio Colibrì Ing. Claudia Sabatini. “Il goal 5 dell’Agenda ONU prevede entro il 2030 il raggiungimento dell’uguaglianza di genere a cui Colibrì contribuisce attivamente. I nostri associati si impegnano a sviluppare una partecipazione al femminile, per una società libera da qualsiasi discriminazione” – conclude.

Il Consorzio Colibrì contribuisce e continuerà ad impegnarsi anche nel 2022 nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile, rafforzando la presenza delle donne nelle mansioni di maggiore responsabilità, come ruoli apicali e dirigenziali.