Cimeli storici in mostra e appuntamenti organizzati per il 75° anniversario di AFU, “Associazione ferrarese universitaria de li 4S”

4

Dal 14 al 29 ottobre 2021 nella sala antistante l’ufficio protocollo della residenza municipale

FERRARA – Si è svolta venerdì 1 ottobre 2021 nella sala degli Arazzi della residenza municipale la conferenza stampa di presentazione della mostra di cimeli storici organizzata per il 75ennale di AFU, la “Associazione ferrarese universitaria de li 4S”, in programma dal 14 al 29 ottobre 2021 nella sala antistante l’ufficio protocollo della residenza municipale.

Per illustrare i contenuti dell’iniziativa, all’incontro con i giornalisti sono intervenuti l’assessore Alessandro Balboni insieme al presidente e al vicepresidente AFU Diego Del Favero e Andrea Mastellari.

“È un piacere collaborare con AFU al quale auguriamo lunga vita – ha affermato l’assessore Balboni -. Come Amministrazione comunale abbiamo sostenuto ogni fase organizzativa logistica per celebrare degnamente questo anniversario della fondazione del sodalizio costituito da studenti universitari sia ferraresi e sia provenienti da tante città italiane”.

Questo il programma dettagliato degli appuntamenti organizzati per il 75° anniversario A.F.U. de li “4S”:

Venerdì, 15 ottobre 2021 – Commemorazione della fondazione della Libera Associazione Ferrarese Universitaria de li “4,9. e del Ducatus Estensis, preso il Teatro Anatomico della Biblioteca Comunale Ariostea, dalle ore 10.30 alle ore 12.30 (riservato ai soci). Dalle ore 15.00 alle ore 00.00 musica dal vivo al Parco Pareschi di Corso della Giovecca con esibizioni di band dal vivo (aperto a tutti, obbligo green pass).

Sabato, 16 ottobre 2021 – Consegna delle chiavi della città di Ferrara al Gratiosissimo Duca da parte del Sindaco alle 9.30. A seguire inaugurazione della mostra “75 anni di Goliardia e associazionismo a Ferrara” nella Sala del Protocollo del Comune di Ferrara (piazza Municipio 2, visitabile fino al 29 ottobre in orari di apertura Palazzo Municipale). Saranno esposti manti, feluche, placche, scudi e gonfaloni storici dell’AFU. Successivamente, intonazione del Gaudeamis Igitur in Piazza Cattedrale (dal balconcino della sala dell’Arengo). Per tutti gli associati, infine, dalle ore 19.30 si svolgerà la cena celebrativa a Palazzo Roverella (Corso della Giovecca 47).