“Ci vediamo a Crocetta”: online, scacchi, formazione, laboratori

22

Sabato 9 gennaio alle 16 attività con “Artebambini”; corso con la campionessa Zimina alle 17.30 al martedì; incontri per insegnanti e bibliotecari su “Kamishibai” al mercoledì alle 17.30

MODENA – In tutti i martedì di gennaio corsi online di scacchi; in tre sabati del mese laboratori per bambini in rete in collaborazione con “Artebambini”, casa editrice specializzata nel creare suggestioni con la magia delle parole e dei disegni; nei mercoledì formazione per insegnanti e bibliotecari su un affascinante teatro di carta di origine giapponese e, ancora, una lezione concerto e altre attività. Riprende online l’attività delle biblioteche comunali di Modena, a partire da un nuovo ciclo di iniziative targate “Ci vediamo a Crocetta”. Le nuove iniziative si svolgono nell’ambito del progetto vincitore del bando nazionale “Biblioteca casa di quartiere – Cultura Futuro Urbano” finanziato dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Gli appuntamenti sono gratuiti a iscrizione obbligatoria, telefonando in biblioteca (tel. 059 2033606), o scrivendo via mail (a biblioteca.crocetta@comune.modena.it).

“Scacchi che passione!”, corso per ragazzi dai 7 ai 13 anni condotto da Olga Zimina, scacchista di fama nazionale associata al Club 64 di Modena, si svolge in tutti i martedì del mese alle 17.30.

Strano stranissimo

Per i più piccoli arrivano da sabato 9 gennaio alle 16 i laboratori di “Artebambini”, e proseguono alla stessa ora anche nei due sabati successivi. Il primo appuntamento è con “Che strano! Su un foglio, a spasso con la matita”, alla scoperta di incredibili personaggi (per bimbi e bimbe da 4 a 7 anni); sabato 16 gennaio c’è “Caviardage, alla ricerca delle poesia nascosta: scrivere cancellando” (dagli 8 anni); sabato 23 “Il villaggio dei popoli: costruiamo insieme il villaggio più bello del mondo” (4-7 anni).

Sempre con “Artebambini”, mercoledì 13, 20 e 27 gennaio alle 17.30 appuntamento con “Kamishibai: racconti in valigia”, corso di formazione per insegnanti e bibliotecari, alla scoperta di un affascinante teatro di carta di origine giapponese.

Giovedì 21 gennaio al mattino, “L’albero dei nonni” è una lezione concerto con Gianluca Magnani e Fabio Bonvicini riservata esclusivamente alle scuole del territorio, per riscoprire le filastrocche, le cante e le conte della tradizione popolare.

Sabato 30 gennaio alle 17, infine, il gennaio online della Crocetta si chiude col primo incontro letterario, dedicato al libro “L’architettrice” di Melania Mazzucco, per il ciclo “Donne disubbidienti”, in collaborazione con “L’incontro”, a cura di Alessandra Gradella e Annamaria Tondelli.

Olga Zimina foto G. Macellari