Centro Operativo Comunale per il monitoraggio livelli torrenti Enza, Baganza, Parma e fiume Taro

2017 11 12 AlinoviBosiCOCPARMA – A seguito dell’allerta arancione emanato dall’Agenzia Regionale della Protezione Civile visto il perdurare del mal tempo e delle copiose piogge che dalla notte scorsa si stanno abbattendo sul nostro territorio, si è riunito il Centro Operativo Comunale per monitorare la situazione e il livello dei torrenti che sono sotto stretta osservazione.

Il monitoraggio della piena del torrente Enza ha visto il superamento della soglia 3 e alle 12.30 di oggi è stato chiuso al transito il ponte di Sorbolo.

Gli automobilisti potranno procedere su strade alternative: per le auto è possibile utilizzare il percorso via Burla – Mezzani – Coenzo – Brescello – Viadana, per i mezzi pesanti il tragitto da Sant’Ilario – Praticello – Gattatico .

In funzione della chiusura sono stati avvisati i residenti nell’area golenale in sponda sinistra del torrente Enza e i proprietari delle aziende mediante avvisi cartacei e tramite Alert System.

AIPO ha messo in funzione il servizio di piena sulle arginature a monte di Casaltone di competenza del territorio del Comune di Parma e, in collaborazione con la Protezione Civile, sono state attivate squadre di volontari che controlleranno a vista durante tutta la nottata.

Sentito AIPO, il livello del torrente Parma, seppur in crescita alimentato dalle piogge persistenti in zona Corniglio, risulta sotto controllo per la presenza della cassa di espansione. Anche per il torrente Parma continua il costante monitoraggio dei ponti da parte della Polizia Municipale.

Sentito Servizio Tecnico di Bacino Emilia Romagna, il torrente Baganza attualmente non presenta particolari criticità, la situazione è costantemente monitorata mediante strumentazione pluviometrica in essere lungo il percorso.

Il fiume Taro è monitorato e non presenta attualmente particolari criticità è prevista la prossima piena con superamento della soglia 2 su 3 nelle prossime ore.

L’attenzione rimane quindi alta su tutti i tratti dei torrenti e del fiume Taro in considerazione del persistere delle piogge.