Centro Musica, emergenti in vinile con Zamboni e i “Ramblers”

29

La collana di “Sonda” arriva a 10. Sul lato A le canzoni dei “big” emiliani di turno, sul lato B i brani delle giovani promesse abbinate Arianna Poli e Matteo Polonara & Mataara Trio

MODENA – Massimo Zamboni con “A ritroso” si abbina ad Arianna Poli con “Interludio” nel vinile oro, mentre i Modena City Ramblers con “Volare controvento” si affiancano a Matteo Polonara & MataaraTrio con “Muto” nel vinile verde. Sono il nono e il decimo 45 giri della collana “Sonda Club”, promossa dal progetto che affianca artisti affermati emiliano–romagnoli e giovani promesse iscritte a Sonda, progetto sviluppato dal Centro Musica di Modena, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna.

“Con la nuova accoppiata pubblicata – commenta Andrea Bortolamasi, assessore alla Cultura di Modena – si riconferma la validità di un’iniziativa che porta alla luce sia la musica di giovani autori emiliano-romagnoli, sia perle inedite di artisti affermati, che decidono di sposare il progetto, che ha sempre avuto un ottimo gradimento. E anche il Centro Musica conferma tutto il suo impegno in una fase a dir poco difficile”.

Per i nuovi vinili la formula è invariata: un artista affermato dell’Emilia-Romagna (sul lato A), dopo aver ascoltato diversi iscritti al progetto Sonda, ha scelto un giovane musicista che incide un brano sul lato B.

I big che hanno deciso di sposare Sonda Club quest’anno sono Massimo Zamboni (ex chitarrista dei CCCP Fedeli alla Linea, C.S.I., P.G.R.) e i Modena City Ramblers, due progetti che hanno scritto pagine indelebili nella musica italiana. Massimo Zamboni ha messo a disposizione “A ritroso”, brano apparso la prima volta nell’album del 2010 “L’Estinzione di un colloquio amoroso” e qui riproposto nella versione live del disco “Solo una terapia: dai CCCP all’estinzione”. I Modena City Ramblers invece hanno offerto “Volare controvento”, apparsa nell’album “Mani come rami, ai piedi radici” e ripreso nel 2019 in “Riaccolti”, registrato dal vivo all’Esagono Recording Studio. I musicisti esordienti di quest’anno sono Arianna Poli, di cui Zamboni ha scelto il brano “Interludio”, e Matteo Polonara & Mataara Trio, voluti dai Modena City Ramblers con “Muto”. Il primo è un brano dall’incedere dorato (come il colore del vinile su cui è inciso), una canzone delicata che sul finire diventa arrabbiata, scuote e fa sgranare gli occhi. Il secondo invece fa battere il piede, girare la testa, in una giostra di parole e musica che riesce a portarci in giro per il mondo.

Come sempre i singoli “Sonda Club” sono in una tiratura limitata di 300 copie e sono disponibili gratuitamente al Centro Musica 71 Music Hub di via Morandi 71 a Modena, tel. 059 2034810, info anche sul sito (www.musicplus.it) o su Facebook

Arianna Poli è una cantautrice di vent’anni, cresciuta nella nebbia ferrarese. Cantava sempre ai concerti di Natale della scuola e metteva cover su YouTube, registrate in camera sua. Dopo qualche anno in un gruppo alternative rock, nel 2017 inizia a esibirsi sola, con brani inediti, scritti soprattutto durante le ore di matematica al liceo. Nel 2018 incide il primo disco, Ruggine, allo studio di registrazione Sonika a Ferrara. Nella produzione la affianca il fonico e produttore Samuele ‘Samboela’ Grandi, che la segue anche nei live. Dopo l’uscita del disco, Arianna ha intrapreso un tour che ha toccato liveclub (come il Bronson di Ravenna), e festival (come Albori), dividendo il palco con Any Other, Gomma, Giorgio Poi e altri artisti italiani.

Matteo Polonara, cantautore bolognese di origini anconetane, racchiude se stesso e le sue parole mai dette in versi complessi dove si nasconde tra un immagine e un’altra. Da fine 2016 collabora col trio jazz/fusion Mataara Trio con cui ha cucito le giuste ambientazioni sonore per i suoi testi che nascono poesie, dando un sound fresco che spazia dal funk/jazz al rock psichedelico con elementi acustici e elettronici. “Tutti su di Me” (aprile 2016) è la demo che sancisce la collaborazione e li porterà ad aprire concerti ad artisti come 99 Posse, Fast Animals and Slow Kids, Olly Riva & the SoulRockets e i Veeblefetzer. A marzo 2019 pubblicano su Revubs il primo Lp “Nella vasca o nel giardino di fianco?”, anticipato dai singoli “Sirene” e “La Partenza”.