Centese Calcio: altre 3 new entry e 14 riconfermati

5
CENTO (FE) – Con le ultime tre new entry e 14 confermati, la Centese Calcio  è pronta ad affrontare con grinta il campionato di Promozione, con tanta voglia di riassaporare il gusto della competizione sul campo che l’emergenza sanitaria ha bloccato.
“Abbiamo voluto riconfermare l’ossatura del team che tanto ha ben figurato prima della sosta forzata per l’emergenza covid, alla quale aggiungeremo  alcune  pedine – spiega il presidente Alberto Fava – Ragazzi che stanno sentendo l’onore e l’orgoglio di giocare a Cento e nei quali abbiamo già visto lo spirito di competitività e la responsabilità di rappresentare i 38.000 cittadini centesi. Tutti insieme possiamo davvero toglierci delle belle soddisfazioni”.

Confermati, dunque il portiere Alberto Alberghini, i difensori Emanuele Roccato, Fabio Zanca, Tommaso Cioni, Marco Riva, Alberto Finessi, i centrocampisti Eduardo Greco, Michele Fiorini, Giuseppe Capogreco, Emanuele Cotti, Cristiano Soverini e gli attaccanti Alex D’Oronzo, Riccardo Vaccari, Edoardo Carpeggiani.
A questi si aggiungono altri 3 nuovi acquisti: il ritorno dell’attaccante Mirko Bianchi, il giovane Francesco Gnaccarini, classe 2002, per rinforzare la batteria dei fuoriquota dopo un’esperienza anche all’Arezzo e infine, Mattia Vespucci, portiere 22enne che vanta già presenze in categorie superiori.
Completano la rosa le già annunciate new entry del centrocampista di primissimo livello Altin Hoxha e dell’esperto difensore centrale o terzino Marco Roccati.
“La scelta di confermare in blocco 14 giocatori della scorsa stagione – spiega il direttore sportivo Giuseppe Gagliardi – arriva anche dal fatto di aver creato un gruppo forte che ha dimostrato di aver formato un’ossatura della squadra che ci dà garanzie per affrontare un campionato di buon  livello”. Una categoria superiore raggiunta dalla Centese in soli 4 anni dall’inizio della presidenza Fava e che quest’anno cercherà di vivere a pieno sperando il Covid non fermi anche questa stagione.
“Il campionato di Promozione è una bella sfida per tutti noi che ci farà misurare a un livello più alto – dice il direttore generale  Riccardo Cervellati – l’obiettivo è riportare la Centese agli alti livelli in cui era quando vi giocavo io e che merita per la gloriosa storia che può vantare.
Concorde anche mister Luca Vinci. “Alle sfide non mi tiro mai indietro – dice – In campo c’è la squadra migliore per ottenere il risultato”