Celebrazione del 25 Aprile a Parma: #distantimauniti nei valori

36

PARMA – Parma si accinge a celebrare il 25 Aprile, sabato ricorre, infatti, il 75° anniversario della Festa della Liberazione. A causa delle misure restrittive legate all’emergenza coronavirus, la cerimonia si svolgerà tenendo conto di quanto previsto dalla normativa vigente, evitando assembramenti e nel rispetto delle distanze da tenere per contenere il diffondersi del contagio da coronavirus. Proprio per evitare assembramenti la cerimonia non sarà pubblica, come gli altri anni, ma ad essa parteciperanno solo le autorità e sarà molto contenuta nei tempi e nelle modalità di esecuzione.

Sarà, quindi, una cerimonia in linea con il principio #distantimauniti. I parmigiani saranno, infatti, distanti fisicamente ma uniti nei valori e negli ideali connessi a questa importante ricorrenza che segna un momento cruciale della storia d’Italia ed è legata alla Resistenza, ai valori di libertà, uguaglianza ed alla lotta per la dignità ed i diritti dell’uomo, per la liberazione dal nazifascismo.

Per questo il Comune di Parma, in accordo con il Comitato per le Celebrazioni per il 25 Aprile, ha previsto di celebrare la ricorrenza in modo conforme alle disposizioni vigenti, con l’intenzione di rendere la cerimonia il più possibile partecipata dalla cittadinanza, che potrà contare su una diretta televisiva e facebook, ma non potrà partecipavi di persona.

I parmigiani potranno seguire la cerimonia in diretta sull’emittente 12Tv Parma e tramite la pagina Facebook del Comune di Parma: Città di Parma.

La cerimonia sarà, pertanto, svolta alla presenza delle sole autorità e di un solo rappresentante delle associazioni partigiane, senza assembramenti e senza la presenza del pubblico.

Nella Sala del Consiglio Comunale, verso le 11.30, a porte chiuse, si terranno le allocuzioni ufficiali. Gli interventi saranno contenuti ed avverranno secondo il seguente ordine.

Presenta le autorità e coordina gli interventi Alessandro Tassi Carboni, Presidente del Consiglio Comunale di Parma. Prende la parola Federico Pizzarotti, Sindaco del Comune di Parma, segue l’intervento di Diego Rossi, Presidente della Provincia di Parma; chiude Barbara Lori, Assessore Regionale delegata del Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini.