CdA di ERT Fondazione del 30 novembre

32

emilia-romagna-news-24MODENA – Il Consiglio d’Amministrazione di Emilia Romagna Teatro Fondazione – Teatro Nazionale e Teatro Stabile pubblico regionale – nella seduta odierna ha approvato, con voto unanime, il bilancio di previsione per il 2021, nel rispetto dei termini fissati dallo Statuto (appunto il 30 novembre), così da garantire continuità di gestione e assicurare la base per gli adempimenti fondamentali alla vita dell’Ente.

In questa occasione il CdA, rinnovando i ringraziamenti a Claudio Longhi per il lavoro svolto, e formulandogli i migliori auguri per la nuova esperienza, ha preso altresì atto e condiviso l’indirizzo espresso dai Soci fondatori di ERT a procedere all’individuazione del nuovo direttore con una ricognizione e valutazione da parte del CdA delle migliori opzioni possibili, per pervenire così alla nomina del profilo più rispondente alla natura della Fondazione e alle sue prospettive di sviluppo e innovazione.

In considerazione del frangente estremamente delicato in cui si trovano attualmente l’intera popolazione e il sistema economico produttivo, da cui anche la Fondazione ERT non è certo avulsa, è stata indicata con chiarezza l’esigenza di giungere alla nomina con la modalità più consona alla criticità del contesto, per dotare, nella più ampia condivisione e nel minor tempo possibile, della sua nuova guida il Teatro Nazionale dell’Emilia-Romagna.

Il CdA opererà conseguentemente in questa direzione.