Cattolica. “Io resto a casa e mi diverto”

45

Nasce la pagina Facebook del Laboratorio di educazione all’immagine del comune dedicata ai più piccoli. L’idea è quella di pubblicare proposte di attività semplici ma interessanti di tipo manuale e creativo elaborate da un’equipe di “esperti”

CATTOLICA (RN) – A seguito della grave situazione sanitaria dovuta alla diffusione del Covid-19 nel nostro Paese, riflettendo sulla capacità di trovare soluzioni alternative per contrastare un’immobilità operativa che ricade in tantissimi settori, prima di tutto la scuola, con una difficile e pesante gestione dei bambini da parte delle famiglie, e pensando quindi a loro, il Laboratorio di educazione all’immagine del comune di Cattolica, anzi il LaVoratorio, così chiamato dai bambini, si ripropone di entrare nelle case “virtualmente” attraverso un’apposita pagina di Facebook dal titolo“ IO RESTO A CASA E MI DIVERTO”.

L’idea è quella di pubblicare proposte di attività semplici ma interessanti di tipo manuale e creativo, da condividere nel proprio nucleo familiare andando incontro alle oggettive difficoltà di gestione di questo tempo “forzato” all’interno delle mura domestiche.

Le proposte sono elaborate da un’equipe di “esperti” che collaborano con il Laboratorio nell’ambito del progetto di qualificazione scolastica “Arte attraverso i sensi” rivolto alle scuole dell’infanzia del territorio con il contributo della Provincia di Rimini, il cui Ufficio Istruzione e Scuola ha accolto con entusiasmo la proposta cattolichina, tanto da adottarla come esempio e diffonderla in tutto il territorio provinciale.

I contenuti, lo stile e la forma delle proposte avranno un carattere “speciale” di tipo ricreativo, ma con una valenza educativa e culturale appositamente elaborata all’interno della metodologia del Laboratorio.

Una particolare attenzione, altro aspetto del quale si terrà conto, riguarda le risorse all’interno della famiglia, risorse umane innanzitutto e poi quelle legate ai materiali e alla loro reperibilità.

Si inviteranno i genitori a pubblicare foto dei lavori fatti dai e con i propri bambini, assieme a scoperte e perché no, proposte e richieste. La pagine sarà costantemente aggiornata e arricchita di contenuti e nuove proposte.

“Come sempre il nostro Laboratorio all’Immagine – spiega l’assessore Valeria Antonioli – si rivela all’avanguardia nelle intuizioni e nelle proposte didattiche. Ne sono evidentemente orgogliosa, è bello che i bambini possano coltivare la loro creatività anche in momenti così difficili ed eccezionali, sentendosi, seppur lontani fisicamente, comunque legati ai luoghi delle loro esperienze educative, e comunque sempre “al centro” dei pensieri di coloro che sono preposti alla loro formazione”.

Per seguire la nuova pagina Facebook:

https://www.facebook.com/Laboratorio-Didattico-Cattolica-109796163980346/