Cattolica, il Comune prolunga il periodo di copertura del salvamento: servizio prorogato fino al 18 settembre

4

comune-di-cattolica-stemmaCATTOLICA (RN) – L’Amministrazione comunale di Cattolica ha definito il prolungamento del servizio di salvamento sulle spiagge fino al prossimo 18 settembre.

Martedì 6 settembre, a tale proposito, si è tenuta una riunione nella Sala Giunta di Palazzo Mancini alla presenza Comandante della Capitaneria di Porto, Maurizio Spanò, e dei rappresentanti degli operatori balneari e dei sindacati.
Una decisione frutto anche del confronto con gli altri comuni costieri, Rimini, Riccione e Misano che adotteranno provvedimenti che andranno nella stessa direzione; si estenderà, quindi, di una settimana il termine stabilito dall’ordinanza balneare regionale, che fissa la conclusione della stagione e quindi dell’obbligatorietà del servizio al secondo fine settimana di settembre.
Un’azione che vede le amministrazioni accomunate da un obiettivo condiviso, quello di garantire il salvamento in maniera omogenea e diffusa, a garanzia della sicurezza dei tanti bagnanti, tra turisti e residenti, che anche in questo periodo frequentano gli stabilimenti della costa.
L’Amministrazione di Cattolica, inoltre, attraverso eventi turistici e sportivi, programmati per le prossime settimane, è impegnata nell’azione di destagionalizzazione. La scelta di andare a proseguire con il servizio risponde, quindi, a questa volontà di prolungare in maniera progressiva il percorso dell’offerta turistica, proponendo spiagge sicure, fruibili in tranquillità e dunque ancora pienamente operative.