Cattolica, cantiere Rasi-Spinelli: terza fase per il rifacimento dei marciapiedi “lato monte”

1

Modifiche alla viabilità dal 22 novembre

CATTOLICA (RN) – Prosegue il cantiere per il nuovo lungomare Cattolichino. Dall’Amministrazione Comunale arriva un aggiornamento sui lavori di realizzazione dei marciapiedi “lato monte” del Rasi-Spinelli. Chiuso al transito veicolare da martedì 22 novembre, il tratto compreso tra la via Corridoni e la via Belvedere. Resta percorribile, ma con senso di marcia invertito, da Pesaro verso Rimini, il tratto di lungomare tra la via Verdi e la via Belvedere, anch’essa con senso di marcia invertito. Lo step seguente, che avverrà più avanti nei prossimi mesi, sarà il rifacimento della pavimentazione della parte carrabile e ciclabile, differenziate per colorazione, con massello autobloccante.

Ma sono numerosi gli interventi in città in programma o che già sono in corso di svolgimento. Nei giorni scorsi, ad esempio, è partito il cantiere per lo sdoppiamento della rete fognaria in via del Porto. In via Ferrara, invece, Adrigas è al lavoro dalla scorsa settimana per la sostituzione della vecchia condotta, prima della ripresa del cantiere per il rifacimento dei marciapiedi dell’arteria cittadina. Una novità riguarda i lavori per la riqualificazione e messa in sicurezza della zona delle “vie delle regioni”. Da questa mattina il cantiere di via Sardegna si è spostato sulla via Emilia Romagna dove, contestualmente, è stato predisposto un senso unico alternato con impianto semaforico. In particolare, per quell’area, Hera sta realizzando il bypass che permetterà di raccogliere le acque piovane dal Torconca, in via Oriolo, deviarle in via Emilia Romagna attraversare la via Sardegna, per confluire al torrente Ventena.