Castellarano, intervento di risanamento della Sp 486

29

REGGIO EMILIA – Inizierà lunedì mattina, a Castellarano, un intervento di risanamento del corpo stradale della Sp 486. Si tratta del primo stralcio di una serie di lavori previsti dalla Provincia di Reggio Emilia nell’ambito dell’appalto degli interventi di messa in sicurezza delle strade provinciali con servizio di pronto intervento – Reparto Sud. Il tratto interessato riguarda i quattro chilometri compresi tra il distributore Agip di Castellarano e la località Cavriana, dove da lunedì 27, pertanto, si viaggerà a senso unico alternato regolato da movieri (modalità che dovrebbe consentire di meglio adattare i tempi del doppio senso ai flussi veicolari) e con limite di velocità a 30 km/ora.

L’intervento, che verrà eseguito dalla B.M. Scavi srl di Toano, prevede il risanamento di alcuni tratti del piano viabile attraverso scarifiche del pacchetto bituminoso, pose di geogriglie e successivo ripristino immediato del binder e del tappeto di usura in bitume modificato. Saranno ripristinati anche gli asfalti sulla rampa di salita verso Castellarano per le provenienze da Casalgrande-Sassuolo e sulla rampa di discesa per le provenienze da Castellarano verso il Muraglione. I lavori, che dovranno necessariamente comportare la chiusura al transito di entrambe le rampe (con deviazione del traffico nella zona industriale attraverso via Raffaello e via Radici in Piano), saranno eseguiti in orario serale (dalle 19 alle 21) proprio per ridurre al minimo i disagi. Sempre in orario serale è prevista la fase di cantiere, più problematica, relativa a Cavriana.

Da lunedì 3 agosto, sempre a Castellarano, è infine previsto l’inizio delle opere di messa in sicurezza dell’incrocio tra via Bora e la Sp 486, con la realizzazione di una terza corsia. I lavori – che prevedono anche il potenziamento dell’illuminazione e della segnaletica verticale, anche con l’ausilio di segnali luminosi, su un tratto della stessa Sp 486 sempre a Cavriana – dureranno circa 4 mesi.